Parco fluviale e sbarchi di assaltatori

Anche Meldola avra’ il suo parco fluviale!
Quando penso al parco fluviale descritto dall’assessore Pieraugusto Rossi, il quale prevede il noleggio di mountain bike e utilizzo di cavalli, immagino un’opera grandiosa vasta e rigogliosa di flora con qualche coniglio come quelli che si incontrano al parco fluviale della vicina Forli’.
Bene, tra qualche mese godremo l’ombra del parco che partendo dal frantoio di pietre a Ca’Baccagli (70 decibel di emissione e diverse macchine operatrici al lavoro) dovrebbe al momento arrivare in via Sbaraglio.
Poi leggo sul Resto del Carlino di oggi che Roberto Ghetti, consigliere comunale di Forza Italia, progetta di giungere alla imminente innaugurazione dal fiume con un canotto, e non capico.
Non capisco il senso dello sbarco di Ghetti ma neppure l’assessore che fa confinare un parco con una frantoio di pietre che emette rumori e polveri moleste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...