Rappresentativita’ della politica

In un recente post sottolineavo come la politica non sia rappresentativa.
Dopo il mio post anche D’Alema si allarma per la crisi di fiducia dei cittadini verso la politica. Che l’abbia letto? 🙂
Ma che c..zo si aspettavano che accadese dopo che i partiti scelgono i candidati da elegere senza alcun filtro e contributo da parte della base, e quando i politici fungono palesemente da “ufficio di collocamento” per se stessi i propri familiari e gli “amici” moltiplicando poltrone e strapuntini in Istituti, societa’, comunita’ montane, provincia, enti, ecc….?
Anche a Meldola subiamo questa crisi di rappresentativita’. La stragrande maggioranza degli assessori non sono neanche stati eletti, chi rapprentano? A chi rispondono? Che lavoro fanno nella vita?
Li ha cooptati il Sindaco quali figure con una preparazione e curriculum adeguato alla bisogna.
Essendo personaggi pubblici molti cittadini sono interessati a conoscere il loro curriculm vitae.
Prego Assessori, potete pubblicarlo su questo blog, e’ la sede giusta.

5 pensieri riguardo “Rappresentativita’ della politica

  1. Per questo motivo ho proposto una petizione a favore del voto di preferenza, è assolutamente essenziale!

    Occorre pero’ anche dire che non tutti i partiti sono scatole chiuse. Attraverso l’adesione ed il dibattito interno si puo’ intervenire maggiormente sulle scelte che vengono fatte, come si fa in qualsiasi associazione.

    "Mi piace"

  2. Sono d’accordo con te Alessandro sul fatto che il voto di preferenza sia quanto meno necessario si evita cosଠche ci siano spinte per trovare un posto a determinate persone piuttosto che altre.
    Sono un po’ meno d’accordo quando invece dici che non tutti i partiti sono scatole chiuse, magari non lo sono a livello locale ma lo diventano a livello nazionale in questo contesto sଠche il voto di preferenza diventa essenziale.

    "Mi piace"

  3. Il voto di preferenza è un diritto importante per il quale è opportuno lottare sia a livello locale sia a livello nazionale.
    Quanto ai partiti: sono (chi piu’ chi meno) scatole chiuse che della base si ricordano solo quando è il momento di raccogliere voti. è triste, ma è cosà¬.

    "Mi piace"

  4. Scusa Gilberto ma non dici bene.. Non è vero che la stragrande maggioranza degli assessori a Meldola non sono stati eletti. Infatti TUTTI gli assessori a Meldola non sono stati eletti!!!

    Concordo pienamente sul voto di preferenza.

    I partiti? Sono o non sono scatole chiuse? Il problema è che i partiti non sono piu’ niente ma mantengono il potere. Sono sempre le stesse poche persone. Delle piccole oligarchie organizzate ed autoreferenziali che non rispondono piu’ a nessuno. Potro’ sembrare qualunquista ma le cose stanno cosà¬. Ci vuole una svolta. C’è bisogno di gente che si metta in discussione. Purtroppo, in molti casi, non ci sono piu’ ideali che guidano gli uomini politici. Spesso ci sono calcoli personali ed utilità di gruppo. C’è bisogno di gente dotata di levatura morale ed intellettuale, capace di mettere di fronte a tutto il bene comune.

    Samuele

    "Mi piace"

  5. Volevo segnalarvi l’ennesimo orrore dei nostri politici, al peggio credo non ci sia mai fine:

    il 9 Giugno scorso Gustavo Selva, senatore di AN (Alleanza Nazionale) per raggiungere una trasmissione televisiva ha chiamato un’ambulanza, fingendo un malore, per superare il blocco del traffico imposto per l’arrivo di Bush a Roma.
    Qui torvate l’articolo per intero:

    http://www.alessandroronchi.net/2007/06/12/gustavo-selva/#comment-14606

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...