Ma non sarebbe meglio accontentarsi della nostra frutta locale???

Ricevo da un coordinatore di Banca Etica un buon lavoro di traduzione fatto su una recente denuncia che Chiquita (proprio quella delle banane!!!) si e’ presa da alcuni famigliari di persone assassinate.

Chiaramente la denuncia e’ alle fasi iniziali, infatti e’ datata 18/07/2007, quindi non si devono trarre conclusioni affrettate ma resta comunque valido il pensiero che se acquistassimo la frutta locale e magari anche di stagione risparmieremmo all’ambiente tanti inutili aggravi di inquinamento e favoriremmo l’agricoltura locale!!! (una buona soluzione per far questo magari con altri e risparmiare un po’, e’ il Gruppo di Acquisto Solidale)

Ecco quanto riportato sinteticamente per spiegare la denuncia: Continua a leggere “Ma non sarebbe meglio accontentarsi della nostra frutta locale???”

Il Frantoio di Ca’ Baccagli e la ricostruzione del ponte, aggiornamenti

Ricevo e volentieri pubblico un buon resoconto dello stato di fatto sull’argomento in oggetto.

Il 28 corrente mese il Comitato di garanzia per il contenimento dei disagi dei cittadini della frazione di Castelnuovo (Meldola) si e’ incontrato, in Comune, con il signor Venturi Sindaco di Meldola e l’Assessore Rossi per le seguenti due ragioni:

Continua a leggere “Il Frantoio di Ca’ Baccagli e la ricostruzione del ponte, aggiornamenti”

Resoconto Consiglio Comunale del 24/07/07 – 1^ parte

Innanzitutto mi scuso per il ritardo … la famiglia al mare mi ha tenuto lontano dalla rete…

Innanzitutto consiglio la lettura della premessa (almeno la prima parte della riflessione) a questa mia fatica che e’ la medesima di quando riportavo i resoconti sul mio blog, spero la farete Vostra.Si parte con le consuete interpellanze e richieste da parte dei Consiglieri: Continua a leggere “Resoconto Consiglio Comunale del 24/07/07 – 1^ parte”

V-Day anche a Meldola?

Come molti di voi sapranno il Rag. Beppe Grillo si sta’ adoperando per organizzare in italia il giorno otto settembre il Vaffanculo Day.
Si tratta di una iniziativa a sostegno della presentazione di una legge ad iniziativa popolare che prevede:
divieto di eleggere in parlamento cittadini condannati in via definitiva;
elezione in parlamento per massimo due legislature;
elezione diretta dei candidati in parlamento.

Sottopongo alla discussione l’opportunita’ di aderire al V-Day organizzandoci ed eventualmente coinvolgendo le forze politiche di Meldola. Che ne dite?

L’istruzione del nostro futuro o il futuro del nostro turismo?

Apprendo ora da un’ANSA dui cui riporto il testo perche’ queste notizie dopo pochi giorni spariscono dall’archivio ed io non so come altro fare per farne rimanere traccia:

Vacanze estive accorciate e allungamento di quelle pasquali, a partire dall’anno scolastico 2008-2009. Lo annuncia Rutelli. Il calendario cambia per adeguare la proposta turistica alle esigenze delle famiglie. Sulla revisione dei calendari scolastici, anticipa il vicepremier, e’ stata trovata l’intesa tra ministero della Pubblica istruzione e dipartimento del Turismo presso la Presidenza del Consiglio.La proposta verra’trasmessa alla conferenza Stato-Regioni per l’approvazione.

Io pensavo che la scuola e le relative vacanze dovessero essere valutate in funzione delle esigenze di istruzione e dell’ottimizzazione dell’apprendimento ed invece …. anche la scuola e l’istruzione dei nostri figli deve adeguarsi alla “proposta turistic”.

Io onestamente resto completamente basito ma non mi spingo oltre perche’ potrei rischiare una denuncia se lo facessi!!!

Poi, per fortuna, vedo che Gustavo Selva ha ritirato le sue dimissioni ed allora mi riprendo subito … magari si potrebbe andare tutti in vacanza in ambulanza!!!

Mi sa che dovro’ proprio essere un attivista del V-Day!!!

Saluti radiosi

Una pedalata il 29 luglio 2007???

Ricevo e volentieri estendo ad altri l’invito… trattandosi di pedalata mattutina ed essendo con buone probabilita’ disponibile non sarebbe male fare una delegazione che, partendo da Meldola arrivi alla Fiera quindi insieme al gruppo fino a carpinello e ritorno direttamente da li’ a Meldola.

Vediamo se altri mi seguono accodandosi nei commenti a quest’avventura … divertimento assicurato … se saremo in diversi studieremo il percorso e la tempistica per organizzarci al meglio!!!

Se nessuno viene e’ segno che il nostro ambiente meldolese e’ sano e non ha problemi o forse … siamo su un altro pianeta 🙂

P.s. sarebbe una buona occasione per conoscersi e pianificare le future idee … fare il nostro piano 🙂

Saluti radiosi

L’Associazione culturale “LiberaMente” in trasferta a Forlì!!!!

Sabato 14 luglio a Forli’ in Piazzetta della Misura alle ore 21,00 si esibira’ Renato Cappelli (voce, chitarra) con il suo gruppo composto da Cristina Fabbrica (voce), Regina Dell’Amore (voce), Paolo Tonelli (tastiere, fisarmonica, sax), Alberto Azzaroni (chitarra acustica) ed Andrea Casadei Monti Turroni (batteria).
Verra’ eseguita una miscellanea dei pezzi presentati nei 2 spettacoli tenuti al Dragoni nel 2006 e nel 2007: “Liberta’ va cercando” e “Canto di donne“.

Presentera’ alcune sue poesie la poetessa meldolese Ada Cresciani.

Tutti i meldolesi non ancora partiti per le ferie sono invitati a partecipare e farsentire il loro caldo entusiasmo a chi esporta l’arte!!!

Chiaramente i Forlivesi potranno godersi lo spettacolo che, per aver partecipato ad entrambi gli eventi meldolesi, consiglio caldamente.

Saluti radiosi

ABUSI EDILIZI A MELDOLA: PARTE IL PROCESSO PENALE

Vengo a conoscenza della partenza del processo da Davide Fabbri, Consigliere dei Verdi di Cesena, che segue anche il territorio Meldolese; il blog serve proprio ad informare quindi mi sembra giusto pubblicare … oltreche’ pagare i legali dell’Amministrazione con le tasse; se qualcuno conosce la storia e’ pregato di spiegarla opportunamente, grazie!!!

Parte il processo a Forli’ sulle potenziali speculazioni edilizie commesse in zona agricola nel Comune di Meldola ” localita’ Teodorano – denunciate politicamente dai Verdi.

Lunedi’ 9 luglio 2007, alle ore 11 in Tribunale a Forli’, parte il processo nei confronti degli acquirenti degli immobili e del titolare dei Permessi a Costruire rilasciati in maniera illegittima dal Comune di Meldola.

Il Pubblico Ministero e’ Filippo Santangelo; il Giudice e’ Elisa Mariani; il procedimento penale e’ a carico di: Alberto Maltoni, imprenditore nel settore edile (“Maltoni Costruzioni srl”) ” immobiliarista ” titolare della Concessione Edilizia nr. 67 del 2002, per la realizzazione di capannoni ad uso agricolo di una lottizzazione ubicata in via Paradiso 8, localita’ Teodorano, Comune di Meldola (FC)

Gli immobili furono messi sotto sequestro preventivo nell’agosto del 2005 da parte della Magistratura in collaborazione col Corpo Forestale dello Stato, dopo una denuncia politica fatta pubblicamente dai Verdi.

I Verdi denunciarono allora (e continuano a tenere alta l’attenzione tuttora) che i Piani Regolatori dei Comuni della nostra Provincia non sono riusciti a contenere rilevanti piani di speculazione edilizia, soprattutto nelle zone agricole, portati avanti da costruttori, agenzie
immobiliari, realizzando capannoni e attrezzaie trasformate in residenza, fittizie case rurali non al servizio dell’attivita’ agricola.
In zona rurale la legge consente l’edificazione solo nei confronti degli aventi titolo, e cioe’ i coltivatori diretti, gli unici aventi titolarita’ ad intervenire in zona agricola con edificazioni al
servizio dell’attivita’ agricola.

Nel caso specifico di Teodorano di Meldola (FC), la tesi dell’accusa della Magistratura e’ la seguente: si desume che dalle indagini svolte dal Corpo Forestale dello Stato e dalle analisi tecniche svolte dal consulente incaricato dal P.M. (ing. Ermete Dalprato di Rimini), e’ stata realizzata una trasformazione edilizia in contrasto con le norme di legge e le destinazioni del P.R.G., in quanto il terreno agricolo sul quale sono stati edificati tre edifici, disposti su piu’ piani, aveva perso nel tempo la potenzialita’ edificatoria (terreno gia’ saturo di edificazioni); e’ stata posta di fatto in essere una lottizzazione abusiva.

Se al processo verra’ dimostrata la tesi dell’accusa sostenuta dal Pubblico Ministero, i Verdi chiederanno all’Amministrazione Comunale di Meldola l’emanazione di ordinanze di ingiunzione alle demolizione di edifici abusivi.

Forli, 7 luglio 2007
Davide Fabbri

Saluti radiosi

P.s. qualsiasi schieramento politico che abbia segnalazioni da pubblicare non deve far altro che mandarle e verranno pubblicate!!!!