L’istruzione del nostro futuro o il futuro del nostro turismo?

Apprendo ora da un’ANSA dui cui riporto il testo perche’ queste notizie dopo pochi giorni spariscono dall’archivio ed io non so come altro fare per farne rimanere traccia:

Vacanze estive accorciate e allungamento di quelle pasquali, a partire dall’anno scolastico 2008-2009. Lo annuncia Rutelli. Il calendario cambia per adeguare la proposta turistica alle esigenze delle famiglie. Sulla revisione dei calendari scolastici, anticipa il vicepremier, e’ stata trovata l’intesa tra ministero della Pubblica istruzione e dipartimento del Turismo presso la Presidenza del Consiglio.La proposta verra’trasmessa alla conferenza Stato-Regioni per l’approvazione.

Io pensavo che la scuola e le relative vacanze dovessero essere valutate in funzione delle esigenze di istruzione e dell’ottimizzazione dell’apprendimento ed invece …. anche la scuola e l’istruzione dei nostri figli deve adeguarsi alla “proposta turistic”.

Io onestamente resto completamente basito ma non mi spingo oltre perche’ potrei rischiare una denuncia se lo facessi!!!

Poi, per fortuna, vedo che Gustavo Selva ha ritirato le sue dimissioni ed allora mi riprendo subito … magari si potrebbe andare tutti in vacanza in ambulanza!!!

Mi sa che dovro’ proprio essere un attivista del V-Day!!!

Saluti radiosi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...