E forlimpopoli almeno ha il suo cinema ….

Abbiamo un bel da fare a dire che mancano spazi per i giovani di ritrovo, di discussione, di cultura …. questo e’ il programma dei vicini Forlimpopolesi… e’ anche a buon prezzo…

 

CINEMA TEATRO ARENA VERDI

 

p.za A.FRATTI (cortile Rocca) n. 7/8

 

47034 FORLIMPOPOLI (FC)

TEL. 0543-744340 e-mail: cinemaverdi@cinemaverdi.it

 

http://www.cinemaverdi.it

Continua a leggere “E forlimpopoli almeno ha il suo cinema ….”

Annunci

Pronto soccorso in emergenza

Al lavoro mi hanno fatto fare una mattinata dedicata alle emergenze ed al pronto soccorso in caso di incidenti, organizzata in azienda con una infermiera del 118 di Ravenna (Sara). Mi piacerebbe tanto organizzare qualcosa del genere anche a Meldola e gia’ avremmo anche qualche aggancio con un Medico che ora e’ sposato con una maestra di mio figlio. Io da solo non mi ci metto ma se qualcuno ne ha voglia commenti sotto che ci mettiamo all’opera cercando una sala e preparando un minimo di volantino di convocazione.

Intanto pubblico cio’ che mi sono personalmente appuntato durante le 4 ore di lezione. Continua a leggere “Pronto soccorso in emergenza”

E voi che ne pensate?

Non troveremo mai un fine per la nazione ne’ una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell’ammassare senza fine beni terreni.

Il Pil non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualita’ della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidita’ dei valori familiari, l’intelligenza del nostro dibattere o l’onesta’ dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto ne’ della giustizia nei nostri tribunali, ne’ dell’equita’ nei rapporti fra di noi. Il Pil non misura ne’ la nostra arguzia ne’ il nostro coraggio, ne’ la nostra saggezza ne’ la nostra conoscenza, ne’ la nostra compassione ne’ la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto cio’ che rende la vita veramente degna di essere vissuta.

E’ un passaggio del discorso pronunciato il 18 marzo 1968 all’Universita’ del Kansas da Robert Kennedy.

La nostra terra è inquinata, che facciamo?

… le misurazioni degli ossidi di azoto mostrano due aree ad alta concentrazione di inquinamento in Europa: il bacino della Ruhr e la Pianura Padana …

La mia posizione sull’inceneritore ho avuto modo di spiegarla a piu’ riprese; a parte tutto ho il serio problema di pensare a cosa diro’ ai miei figli quando mi chiederanno come mai che gli ho lasciato un mondo cosi’ inquinato. L’anidride carbonica aumenta inesorabilmente; un Ministro, peraltro nemmeno medico bensi’ filosofo …., si scaglia contro 410 medici che per il significato piu’ alto del loro lavoro (prevenire malattie) cercano di sensibilizzare le Amministrazioni dell’Emilia Romagna ai rischi che ha in se l’incenerimento dei rifiuti. Vistolo messo alle strette allora arriva il provvidenziale Direttore dell’IRST (si, proprio il nostro IRST, anche Meldola e’ diventata importante) a dare il suo appoggio al Ministro ed attaccando su tutti i fronti i 410 medici evidentemente ed assolutamente folli …compreso evidentemente anche il dott. Tomatis (ultimo in ordine di tempo ad aver sottoscritto di fronte al Consiglio Comunale di Forli’ questo appello).

Vengo poi a sapere che questo stoico Direttore dell’IRST si candida nelle file del PD quindi spostera’ probabilmente a breve la sua presenza dai laboratori alle aule parlamentari mentre i 410 medici sono e restano medici sul campo, con i loro pazienti nei loro ambulatori nella tanto martoriata pianura padana di cui, rammento, anche noi facciamo parte!!!

Io onestamente ragiono con la mia testa prima che con quella dell’esperto di turno e a scanso di equivoci ho concordato con il Clan-destino di iniziare l’anno nuovo con una bella giornata di digiuno … almeno partira’di qui a raccontare ai miei figli questo strano mondo che gli lasceremo.

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma ma … in che cosa?

Saluti radiosi

Meldola su “La Repubblica”

Ha dell’incredibile, o forse no!!!

Anche Meldola e’ finita sul quotidiano “La Repubblic” con la sua mensa e la vulcanica Milillo Maria Alfonsa in qualita’ di Coordinatrice e Dirigente del servizio. Magari leggetevi semplicemente questa pagina, sull’ultima colonna, se vi interessa solo Meldola oppure se volete leggere tutto metto anche la pagina prima e quella dopo la mettero’ solo su richiesta….

Non nego una certa mia personale soddisfazione in questo articolo perche’ Meldola ha fatto scelte coraggiose e non si e’ solo limitata al semplice prodotto biologico per i propri scolari ma ha puntato molto piu’ in alto arrivando al prodotto si da agricoltura biologica ma anche e soprattutto locale. Questo significa che i nostri figli nelle scuole di Meldola (e adesso non piu’ solo in quelle visto che anche Bertinoro e Civitella oltre all’IRST rientrano in questo progetto essendo serviti tutti dalla nostra struttura direttamente o indirettamente) mangiano frutta e verdura che fa pochi chilometri dal terreno alla tavola, che favorisce l’agricoltura locale ridando un po’ di ossigeno a questo martoriato e fondamentale servizio.

Io ho l’onore, assieme a tanti altri genitori, insegnanti, ecc. di far parte del comitato mensa che un seppur piccolo input lo ha sicuramente dato e ne vado fiero…. siamo solo all’inizio di questa avventura, servono tanti altri genitori volenterosi … qualcuno che risponda alle caratteristiche ha voglia di commentare?

Grazie Iole, tieni duro che ti aiutiamo anche noi a cambiare il Mondo 🙂

Saluti radiosi

Consiglio Comunale Martedì 30/10/2007

La sempre puntualissima Menghetti Paola (curatrice del sito del nostro Comune) vengo a sapere che martedi’ prossimo c’e’ un Consiglio Comunale.

Visto che ho preparato l’ODG per il consueto resoconto ve lo pubblico per come l’ho ricevuto, guardate un po’ cosa c’e’ al punto nove; il relatore che se ne occupera’ mi fa gia’ ben sperare 🙂 Continua a leggere “Consiglio Comunale Martedì 30/10/2007”

Sempre sulle zanzare…

Gia’ tempo fa avevamo dedicato qualche articolo alle zanzare ed a possibili soluzioni; proprio ieri leggo ne “il Resto del Carlino” che Cervia ha fatto quello che da un po’ di tempo in diversi commenti alle discussioni sull’argomento si auspicava:

UNA MAPPATURA DEL TERRITORIO

Orbene, io capisco che Cervia sia tra i comuni interessati dalla Cicunguya quindi su questo argomento e’ magari piu’ avanti ed anche un po’ piu’ sensibile ma non ci credo che a soli 25/30 chilometri aspettiamo la prossima emergenza estiva per muoverci con determinazione.

Penso che il “tecnico del verde” di Cervia sia disponibilissimo a dare gli estremi del loro esperto che ha mappato il territorio e penso che con un po’ di aiuto lo stesso potrebbe arrivare anche a mappare un territorio piu’ collinoso come appunto il nostro.

Ma qualcuno ne ha voglia o stiamo solo facendo degli appalti per acquistare dal miglior offerente il nuovissimo veleno “selettivo” che sfoggeremo alla prossima primavera?

Io intanto ho chiesto una “bat box” a chi le aveva fatte per il Comune di S.Benedetto del Tronto e mi era stata promessa ma … ancora nulla nella buchetta ed ormai e’ passato un mese … che anche loro siano di memoria corta? A questo punto fara’un investimento sul futuro acquistando una gabbietta da usare come modello alla LIPU ma mi piacerebbe che anche i miei Amministratori lo facessero con me ….

Saluti radiosi