Evvai di inceneritori

corriere Forli 29/02/08

Se non lo leggi bene clicca qui’

Onestamente non potevo pensare diversamente, non capisco come mai mio padre la pollina, assieme al letame, la usava come concime … Sti contadini proprio non capivano niente evidentemente. Moooolto meglio per concimare prendere quei bei sacchi di concime che oramai si trovano ovunque e che hanno un impatto ambientale praticamente nullo, o perlomeno molto piu’ basso delle naturali deiezioni degli animali che poi ci mangiamo!!!

 

Io spero che i miei figli quando saranno adulti e dovranno fare i conti con le scelte di questa generazione (o meglio de-generazione) considerino le mie attenuanti, dopo un giorno di digiuno a staffetta gliene aggiungero’ altri due altrettanto significativi perche’ il primo cade nel giorno del mio compleanno (staro’ a digiuno il 01 ed il 02 Marzo). Spero che almeno interessi a loro quando saranno grandi perche’ proprio vedo che non frega niente a nessuno di quelli che possono decidere di inziare ad ascoltare non solo le campane a favore dell’incenerimento ma anche quelle contro.

 

Posso finalmente mettere a disposizione il DVD di Montanari per chi voglia documentarsi e capire meglio a che cosa mi riferisco, non siate timidi, per una sera si riuscira’a fare a meno del festival di Sanremo … 🙂

 

Saluti radiosi

3 pensieri riguardo “Evvai di inceneritori

  1. Se non lo fanno altri lo faccio io 🙂

    Vorrei vedere che Meldola ne resti sprovvista, sarebbe un peccato.
    Comunque ciò che uscirà dalla ciminiera ho diverse idee di dove andarlo a convogliare :-)))

    Saluti radiosi

    "Mi piace"

  2. Le voci di corridoio parlano di un inceneritore alimentato a cacca di pollo in gabbia ( di fronte a Tedaldi) nella zona della Dozza- San Colombano. Oltra alla cava in mezzo ad un parco, ai camion su una strada pericolante ed ad un possibile macinatore di asfalto in mezzo alle case, ci mettiamo magari una bella stufa ad escrementi aviari per completare l’opera. Ma non sarebbe meglio sedersi e pianificare prima di mischiare le abitazioni civili con la produzione ed il traffico ?
    Non è un peccato cercare di vivere bene, paghiamo le tasse per questo.
    Un abbraccio
    Pietro

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...