Diamoci un bel nome!

Sabato scorso, parlando della stanza che ospiterà il nostro Gas meldolese, Pietro proponeva una piccola gara di creatività per dare un nome al gruppo e alla sede. Ora, noi romagnoli, quanto a creatività nei nomi di battesimo, non siamo secondi a nessuno. Esempio: ve li ricordate i due gemelli di Ricò (erano già anziani quando io avevo 4 anni) uno dei quali faceva il postino? Il loro papà era un appassionato apicultore, e loro si chiamavano Polline e Propoli. Chi li ricorda? Io faccio un paio di proposte, e, alla mia maniera, allego qualche immagine suggestiva ma nessuna spiegazione. Se il nome lo devi spiegare, allora non funziona. Non vedo l’ora di leggere le vostre proposte! Che bel gioco! Sparatele grosse!

Prima proposta

CAMERA GAS
Gruppo Acquisto Solidale di Meldola

  

Seconda proposta
Dài de GAS!
Gruppo di acquisto solidale meldolese

  

Terza proposta
GASPACCIO
Gruppo di acquisto solidale meldolese
  

 

Quarta proposta
GAS TANK
Gruppo di acquisto solidale meldolese
  

Annunci

25 pensieri riguardo “Diamoci un bel nome!

  1. Ciao boys’n’girlz. Ma non mi fuma nessuno perchè di questo topic non ve ne importa un sedano, o vi state spremendo le meningi per vincere la garella di creatività? Spero la seconda che ho detto. Un bacino, GG

    Mi piace

  2. A me camera GAS non piace.L’accostamento di questi due vocaboli mi evoca, come del resto penso a molti di voi, vicende orribili. Considerato che GAS deve comparire io sostituirei “camera” . Con cosa però non saprei.
    Elena

    Mi piace

  3. Se ce l’ha fatta Gianna Nannini a far fronte alle critiche, anch’io posso provarci… E’ chiaro il gioco di parole, inutile negarlo. Ma “molti di noi” invece, secondo me, hanno trovato nell’accostamento, e nello scontro con la nostra inesauribile allegria, un effetto di esorcismo. Visto che “molti di noi” hanno apprezzato, non bocciato. Però pensiamoci, non tutti sentono il potere catartico dell’umorismo “noir” e quindi va preso in considerazione che qualcuno potrebbe offendersi… Ma che ne so io, che vado a ber le birre al Transilvania dove ci si siede dentro le casse da morto…

    Questo amore è una camera a gaaas… è un palazzo che brucia in città…. questo amore è una lama sottile…. è una scena al rallentatore….
    (oddio adesso ho evocato anche: le due torri, Lorena Bobbit e tutti i bussi mortali della Formula 1!)

    Elena non ti arrabbiare che sono un po’ scema. Però “con cosa però non saprei” non mi va mica bene. Spremiti e proponi, dài.

    Mi piace

  4. Sembra un nome brasiliano….ma GASage (che non é il mio G.A.S. …visto che il mio nick é Age!) deriva dalla contrazione tra GAS e GARAGE (gl’INGASATI sono molto legati ai Garage…da quello che leggo…)…non mi convince, ma é tutto quello che la mia povera testolina stanca ha partorito!
    Delle nuove proposte di Giulia é carinissima GASpaccio…ma mi sembra di capire che cerchiamo qualcosa di geniale, allora CameraGAS é ancora in Pole!

    See you soon!

    Age

    Mi piace

  5. Per me potremmo fare un nome diverso alla settimana….
    Per Pietro e Arturo….:D …avete un ottimo pusher!

    Sabato penso che sarà dura scegliere….
    Però stanno venendo fuori un sacco di belle idee stimolanti e questo é il lato
    più positivo!

    Buonanotte a tutti !

    Angela

    Mi piace

  6. Adesso non vorrei scandalizzare qualcuno (ma tanto qui siamo tutti adulti e vaccinati), ma mi pareva, tempo fa, di aver sentito qualcuno che proponeva “orGASmici”.

    Dal mio canto voto per cameraGAS, ma anche bioGAS mi suona bene…

    -Alice-

    Mi piace

  7. Provo a dire la mia su CameraGAS.
    Ragazzi, se voi guardaste il documentario che avevo proposto in questa discussione http://www.meldolesi.net/2008/01/15/salviamo-i-bambini/ dovreste, da ora in poi, chiamare l’inceneritore di rifiuti ospedalieri Mengozzi a Forli “Forno crematorio” e non penso che nessuno avrebbe da ridire ma …. non si fa perché non è “deontologicamente” (chissà per chi poi) corretto.

    In quest’epoca di revisionismo storico si cerca di dare voce a chi vorrebbe far passare ai nostri figli il fatto che i campi di concentramento fossero delle colonie di villeggiatura e, probabilmente, chiamarlo camera GAS permetterebbe di spiegare loro una volta di più l’estrema differenza che c’è tra le Camere a GAS di Hitler e quella dei Gruppi Acquisto Solidale e permettergli di realizzarne le peculiarità e allungare la memoria…

    Comunque la democrazia è democrazia, cercheremo di mettere un’urna (elettorale naturalmente…) e fare in modo che chiunque venga dia la sua preferenza riponendola nell’urna; siccome poi Giulia, Pietro (ed anche altre due gasiste) non potranno venire fino a sabato prossimo e non ci corre dietro nessuno … lasceremo l’urna sigillata e a disposizione per il prossimo incontro.

    Penso sia una proposta ragionevole, democratica e accettabile … chi ha qualcosa in contrario parli ora o taccia per sempre :-)))

    Saluti radiosi

    P.s, Qualche volontario raccoglie i nomi fin qui proposti? … il tempo stringe 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...