Rete 4 & Europa 7 ….

Di solito non ripubblico brutalmente quanto dicono altri blog perché ognuno ha diritto di leggersi i blog che preferisce ma questa devo proprio riprenderla perché quando stamattina l’ho sentita mentre andavo in bici mi sono dovuto fermare per 10 minuti perché mi ha tolto il fiato.

Travaglio argomentava sulla sua rubrica “Passaparola” di un’assoluzione ad Antonio di Pietro circa l’aver definito Rete 4 “abusiva” delle sue frequenze di trasmissione che invece dovrebbero essere riconosciute a Europa 7; riporto i passaggi salienti, quelli che ancora non riesco a leggere ma solo a copia/incollare:

La mia unica preghiera è poi la medesima che suggerisce Travaglio stesso: Passate Parola!!!

… E adesso, nel tentativo disperato di fare in modo che il Consiglio di Stato non tolga le frequenze a Rete4 cosa ha fatto il governo insieme all’AGCOM, quella rimasta inadempiente per tutti questi anni? Ha stabilito che le frequenze a Europa7 non gliele dia Rete4, che le occupa abusivamente sia pure autorizzata per legge illegittima. No, le frequenze si tolgono a Rai1! Pensate, abbiamo una televisione abusiva e invece di levare le frequenze a lei le si leva a Rai1 che è assolutamente legittimata! Rai1 dovrà sacrificare una parte delle sue frequenze di trasmissione per darle a Europa7 in modo che Rete4 continui a occupare abusivamente le frequenze che non le spetterebbero in quanto è senza concessione. Vi rendete conto di quello che sta avvenendo nel silenzio assoluto? Non c’è nessuno, nemmeno nelle opposizioni cosiddette….

Qui l’intervento integrale… ma guardatevelo a stomaco vuoto e ribadisco, passatela voi la parola perché io le ho finite!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Saluti radiosi

Il broccolo solitario

Avete presente quel bel broccolo che occhieggiava dalla cassetta Jacopesca di sabato?
Mangiato!
Come?

Fate un soffrittino con uno spicchio d’aglio tritato nell’EVO (NDR : extravergined’oliva), una puntina di peperoncino e un pò di pancetta tritata finemente. Dopo 5 minuti, sgrassate con 2 dita di birra chiara e alzate il fuoco per 1 minuto per evaporare.
Lessate i broccoli a cimette nell’acqua bollente salata, appena cotti buttateli nella padella del soffritto, salate (poco) e mescolate per insaporire il tutto.
Nella stessa acqua di cottura del broccolo lessate la pasta (le orecchiette sono il must, ma vanno bene anche gli strozzapreti), buttatela nella padella e saltatela allegramente con una bella grattugiata di pecorino o di ricotta stagionata.
Questo é stato il mio pranzo della domenica…..saporito, economico e meraviglioso!!!

Aspetto suggerimenti per accompagnare il nostro “broccolo solitario”…!!!

Age

L’aforisma culinario :
Più si mangia e meno si sentono i sapori, meno si mangia e più si sentono i sapori.
Proverbio cinese

Ex macello di Premilcuore ????

Recentemente ho letto nel Carlino cosa intende fare il Comune di Premilcuore del loro ex macello.
In pratica ci portano una specie di farmer market (lo mettono a disposizione dei coltivatori/allevatori della zona per vendere i loro prodotti); da noi invece si pensava ad un parcheggio ...

Questione di scelte e di priorità.

Saluti radiosi

Seminario Regionale “Risposta Ambiente” domenica 09 Novembre

RIporto il volantino di invito, la reputo un’interessantissima iniziativa e riporto il testo di presentazione.

9 novembre 2008 – MELDOLA- Teatro Comunale “Andrea Dragoni” ore 9.00-14.00

In campo ambientale nuove sfide si sono presentate all’inizio di questo millennio; esse dovranno trovare risposta sia in un impegno collettivo, sia in un radicale cambiamento personale del rapporto quotidiano con i beni e le risorse naturali.
La riduzione dell’emissione dei gas nocivi in atmosfera, la lotta contro la perdita di bio-diversità e la banalizzazione del paesaggio, il risparmio energetico, l’uso parsimonioso della risorsa acqua e il riciclo dei prodotti sia nelle grandi filiere industriali,
sia nel piccolo ambito domestico chiedono protagonisti istituzionali e il coinvolgimento di ognuno di noi… in questo contesto il Comune di Meldola sta intraprendendo diversi progetti per garantire la sostenibilità del domani: questo seminario vuole rappresentare un momento di confronto e riflessione sul lavoro svolto e sulle scelte da farsi per il prossimo futuro.

Saluti radiosi

I racconti di Karin n° 5

È uscito il numero di Novembre de “I racconti di Karin”, con un’importante novità: visto l’aumento spropositato dei prezzi su Lulu il nostro Stefano Pelloni ha deciso di lasciare solo il download gratuito su Lulu, e per l’acquisto si è avvalso del servizio Footprint.it. L’ultimo numero sarà perciò acquistabile a prezzi ragionevoli sui portali di Alice.it, Tiscali.it e Studenti.it.

I link precisi li trovate qui: http://stores.lulu.com/raccontidikarin. Appena Stefano ha tempo farà la stessa cosa per TUTTI i vecchi numeri della rivista in modo che se qualcuno gradisce acquistarla lo possa fare senza svenarsi.

Remember: in questo numero un nuovo capitolo del romanzo “Giovanna e la Tempesta Verticale” di Giulia Ghini cioè io. Grazie!

SCARICA IL NUMERO CINQUE