Io Cero

Ieri sera io c’ero, ero dietro la macchina fotografica ma c’ero!!!

Ho dato il mio ultimo saluto e sono stato veramente onorato che tanti altri fossero con tutti noi; grazie ai ragazzi del Cuculo (a proposito … gli si può anche dare il 5×1000 …io l’ho fatto …) per l’accompagnamento sonoro itinerante, grazie agli amici del Blog che sono venuti mantenendo la loro parola (chi febbricitante, chi ingessato, chi tornato apposta dalla Capitale, chi reduce da un pesante allenamento di Karaté con il nuovo fiammante Kimono …); tutti hanno risposto con la presenza!!! Infine grazie ai “Fuochi Fatui … una bella manifestazione come a Meldola penso non averne mai viste personalmente

Godetevi le foto e commentate pure 🙂

Saluti radiosi

Annunci

24 pensieri riguardo “Io Cero

  1. Ho letteralmente le lacrime agli occhi. Siete tutti troppo belli fuori e dentro. Copio nel prossimo spazio i commenti spontanei di un amico di Bologna che ha intercettato l’evento su Facebook, testimonianza che cose come questa possono avere un’onda lunga, che poi torna e ritorna almeno 7 volte (“every seventh wave is highest”).

    Mi piace

  2. “Sindaci come quello di Meldola sono quel tipo di piccoli burocrati incapaci di vedere al di là del proprio naso hanno una visione politica assai limitata e per questo sono capaci di fare danni che non potranno essere mai più recuperati. Salviamo il macello…” Check out Marco Zanzi on Facebook….

    Mi piace

  3. Dopo la smetto: ieri sera sono stata in un locale nuovo a Bologna, e ho tanto pensato all’ex Macello… Elegante, accogliente, artistico, ma con qualcosa di strano… Ad esempio la consolle della musica era costruita con un muro di lavatrici nuove, cagnoni ovunque. Chiedo e mi spiegano (al gruppo gaspaccio mando il volantino via email). Dog free. Possono entrare i cani. Non ho visto né una pissia nè una cacca, perchè se il padrone è civile, l’uomo che si porta al guinzaglio pulisce (in questo caso anche lo staff). Inoltre la politica è RICILO E RIUSO. Quindi tutto ciò che riescono ad ottenere prima che venga sprecato (scarti di fabbrica, oggetti che non hanno passato il test di perfezione maniacale nelle linee di produzione) viene riutilizzato con un po’ di creatività: il corpo delle lavatrici, i bottoni scartati e altri misteriosi oggettini (come gettoni per bere al bar), cannule ospedaliere (forse cateteri) nuove di zecca come cannucce eccetera! E poi? Menù con ingredienti provenienti da un GAS organizzato in collaborazione con la Facoltà di Agraria. E che si fa lì dentro? Galleria d’arte, eventi, caffetteria, locale serale fino alle 12 con musica e di giorno… Co-Working: ufficio condiviso, open space, postazione in affitto con wi-fi, fax, fotocopiatrice, scanner, cancelleria e archivio. Affittabile all’ora, al giorno, alla settimana, al mese. Secondo me una manna per: start up, villeggianti, libere forme associative, attività estemporanee come organizzare una festa, un evento… E ho visto l’ex macello.

    Mi piace

  4. Mi sa che io ho esaurito le energie facendomi sdrenare da Gilberto con i commenti al “feccia” della fantomatica Evelyn….
    Comunque,posso dire che mi é piaciuto partecipare alla fiaccolata, anche se avrei sperato in una partecipazione un pò più corposa! Però, quelli che c’erano mi parevano convinti, almeno!
    Per quanto riguarda l’esempio di Giulia su come il riuso e l’adattamento di vecchie strutture a Bologna ha partorito un nuovo locale multifunzionale e alla moda, penso che a Meldola siamo parecchio indietro! Alcuni meldolesi pensano che per i giovani siano già abbastanza l’oratorio, i bar e circoli!
    Però, voglio avere fiducia in quei meldolesi che, invece, vogliono una Meldola diversa, più a misura d’uomo, vivibile e ricca di stimoli!

    Angela

    Mi piace

  5. ” Io c’ero e non ho detto quello che il sig. Gilberto ha un pò ritoccato…Uno scambio di una battuta manipolata …Peccato che il sig. Gilberto non mi conosce , perchè probabilmente non si sarebbe reso autore di tutto ciò che ha scritto..
    Sono Evelyn, ho 35 anni, sono Responsabile della Lega nella cittadina di Meldola, vivo a Ricò, sono una ragazza che hanno definito con uno spirito indomito ed è vero, ho un carattere piuttosto forte e deciso, ma non sono sicuramente razzista…Ho studiato in una citta cosmopolita come Firenze e sono stata un pò di tempo (per due volte) in India, per aiuti umanitari e anche per conoscere altre culture, non sono sicuramente una donna con i paraocchi e che non rispetta gli altri popoli…
    Però vivo in qusto bel paese, che è l’italia, un paese che racchiude profonde radici culturali, abbiamo città che ci invidiano in tutto il mondo…Penso che chiunque ami fino in fondo il nostro territorio abbia il dovere e la sensibilità di tutelarlo.
    La migrazione selvaggia che in qualche modo tutti abbiamo subito , non ha portato buoni esiti, qualsiasi essere umano sa che la vita è fatta di ideali, ma anche di realtà tangibili…faccio un banale esempio, lo spirito di ogni italiano è di accoglienza, se noi a casa abbiamo un frigorifero e dei posti letto a disposizione e qualcuno ci bussa e quel qualcuno viene da un paese lontano ed è ben intenzionato noi l’accogliamo, ma se fuori dalla porta ci troviamo cento persone e non abbiamo viveri e letti a sufficienza non possiamo aiutarli tutti…Questa è un pò la situazione generale, l’Europa in se’ e l’italia stanno attraversando un periodo di crisi è inutile fare i buonisti e nascondersi dietro le solite demagogie, i giovani hanno un futuro incerto lavorativo, facciamo fatica noi! che opportunità possiamo offrire a delle persone che arrivano e il più delle volte non hanno nulla …Abbiamo già molte persone straniere che lavorano e si sono inserite brillantemente nel tessuto sociale, con il loro nucleo familiare o da soli, ma purtroppo abbiamo anche persone che delinquono o sono di peso alla nostra società e alle nostre tasche e magari non hanno nessuna voglia di integrarsi …
    Resto dell’idea che se si può ora come ora è meglio aiutarli a casa loro…Tutto quà…Ma questo mio breve parere è ciò che pensano tante persone…
    Comunque sono stata felicissima di aver partecipato alla fiaccolata, mi spiace che il sig. Gilberto abbia un pò stravolto le mie parole ad una risposta fatta ad una sua domanda di cosa ne pensavo degli immigrati in Italia ? ed io ho semplicemente risposto che mi piacerebbe che la così detta fecce( spacciatori, persone che delinquono ecc. ecc. ) venissero spediti a casa loro, poichè è una piaga che è già nel nostro tessuto e non porta sicuramente nulla di positivo sopratutto per le generazioni future…
    Ricordatevi che noi abbiamo anche questa responsabilità e non è da poco…
    Colgo l’occasione per salutare tutti e sopratutto i musicisti della serata…Grandi! un abbraccio Evelyn

    Mi piace

  6. Vorrei far osservare alla Sig.na Evelyn che dire: ” Io c’ero e non ho detto quello che il sig. Gilberto ha un pò ritoccato” è una palese contraddizione in termini, se non lo hai detto come avrei potuto ritoccare quello che non hai detto? Bohh.

    Evelyn sostiene che se la conoscessi non avrei scritto quel che ho scritto. Ma che cosa ho scritto? Non ho offeso e neppure preso in giro Evelyn. Scrivo quello che penso anche riguardo alla gente che conosco, non mi annovero tra coloro che fanno piaggeria. L’amicizia impone di essere franchi.

    Evelyn definisce feccia i propri simili che delinquono. Questo è un atteggiamento razzista.
    Anche gli appartenenti del KKK ritenevano di non essere razzisti, normalmente nessun razzista ritiene di esserlo.

    Evelyn scrive: “La migrazione selvaggia che in qualche modo tutti abbiamo subito , non ha portato buoni esiti”. Vediamoli questi esiti così nefasti, gli immigrati:
    • Contribuiscono per il 6,1% sul PIL nazionale;
    • pagano 1,87 miliardi di tasse
    • per il 49% sono impiegati nella assistenza alla famiglie (cura degli anziani);
    • incidono nelle denuncie per circa il 6% della popolazione residente, uguale alla incidenza dei cittadini italiani;
    • per più di un quarto lavorano in orari disagiati (durante la notte e la domenica);
    • sono disponibili alla mobilità territoriale (vanno dove c’è il lavoro);
    • ecc….

    Evelyn scrive: “ma purtroppo abbiamo anche persone che delinquono o sono di peso alla nostra società e alle nostre tasche e magari non hanno nessuna voglia di integrarsi …”
    Evelyn vorrebbe avere la botte piena e la moglie ubriaca, vorrebbe avere solo degli immigrati che a testa bassa si occupino dei lavori peggiori. Purtroppo, tutte le popolazioni hanno in se delinquenti e persone per bene, quale è lo stato che non ha prigioni?
    Quando si è adulti credere alle favole genera mostri.

    Evelyn scrive: “… lo spirito di ogni italiano è di accoglienza, se noi a casa abbiamo un frigorifero e dei posti letto a disposizione e qualcuno ci bussa e quel qualcuno viene da un paese lontano ed è ben intenzionato noi l’accogliamo (…)”
    La storia degli italiani insegna una cosa diversa: durante il fascismo ci demmo da fare per sterminare gli ebrei, uccidere la popolazione libica e affamare gli etiopi. Non sono convinto che il buon Dio abbia collocato in Italia solo brava gente.

    Evelyn scrive: “Ma questo mio breve parere è ciò che pensano tante persone…”
    Vorrei far presente ad Evelyn che in democrazia vince chi ha la maggioranza mentre nel mondo delle idee vincono quelle migliori. In altre parole avere la maggioranza non significa avere ragione.

    Evelyn scrive: “Ricordatevi che noi abbiamo anche questa responsabilità e non è da poco…”
    Nella frase manca il soggetto, quale è questa responsabilità?

    Non mi rimane che unirmi ai complimenti per i musicisti.
    (Gilberto Romboli)

    Mi piace

  7. Non ho tempo da rispondere a tutti i quesiti sottolineati, la nostra non è una politica fatta di utopie e demagogie, noi i voti li abbiamo in prestito e siamo abituati a rispondere con i fatti a tutti gli elettori…
    Con questo colgo l’occasione per dire solo una frase:
    Grazie Maroni!
    colgo l’occasione per salutarvi e ringraziare tutti, anche Gilberto, ricordandogli che le illusioni non si vendono più nemmeno nei libri di favole, la gente ha bisogno di concretezza e di responsabilità preso atto lo saluto.
    Evelyn

    Mi piace

  8. Non ho tempo da rispondere a tutti i quesiti sottolineati, la nostra non è una politica fatta di utopie e demagogie, noi i voti li abbiamo in prestito e siamo abituati a rispondere con i fatti a tutti gli elettori…
    Con questo colgo l’occasione per dire solo una frase:
    Grazie Maroni!
    colgo l’occasione per salutarvi e ringraziare tutti, anche Gilberto, ricordandogli che le illusioni non si vendono più nemmeno nei libri di favole, la gente ha bisogno di concretezza e di responsabilità preso atto saluto.Evelyn

    Mi piace

  9. “You may say I’m a dreamer
    But I’m not the only one”

    così cantava John Lennon in “Imagine”, ed é la seconda volta che lo cito in questo blog…
    Se la politica non é in grado di tradurre in fatti concreti i sogni della gente, é una politica inutile e miope.
    C’é chi ha messo in gioco la propria vita per dare una base concreta ad una utopia!
    Senza sogni od utopie non saremo mai persone e popoli migliori!
    Se guardassimo ed aspirassimo ad esempi come Martin Luter King, Nelson Mandela, John F. Kennedy, qualche sogno in più avrebbe la chance di diventare realtà…

    Angela

    P.S. Grazie ad Evelyn e Gilberto che mi hanno fatto meditare…

    Mi piace

  10. Concordo pienamente con Angela,
    viva Martin Luter King, Nelson Mandela, John F. Kennedy, a cui aggiungo Al Gore e Mr. President Barack Obama.

    Mi piace

  11. Per fortuna appartengo ad un Movimento che ai suoi sogni ha messo le ali …e sta ponendo delle certezze…
    w l’autonomia
    w il federalismo
    w cattaneo che ha gettato un seme e w bossi che l’ha raccolto…
    ripeto w maroni che c’è e non è più un sogno…
    chi ha orecchie per intendere intenda…
    ps…w zattini il miglior candidato per Meldola.

    Mi piace

  12. Se per contrastare il pensiero della lega e l’operatività di un Bossi e Maroni si citano Lennon, Mandela, King e Kennedy c’è qualcosa che non và.
    E non nella Lega.

    Stefano Bandini

    Mi piace

  13. Concordo con Stefano Bandini, è il centro destra che non va, vedi la copiosa stampa comunista di oggi: Times, Financial Times, Daily Telegraph, Frankfurter Allgemeine Zeitung, Spiegel, Libération, El Pais, Vanguardia.

    Mi piace

  14. Stiamo forse andando fuori tema rispetto alla discussione ma ritengo non ci sia bisogno di citare delle eminenze del genere.
    Basta citare le condanne in via definitiva che i due in questione (Bossi e Maroni) hanno collezionato e queste già mi bastano.

    Mi spiace ma io per un mio principio vorrei votare persone che almeno non sono state condannate per tangenti e nemmeno che hanno oltraggiato un pubblico ufficiale (si vocifera prendendolo a morsi…).

    Scusatemi per l’intromissione, spero che non mi considererete un grillino incallito ma penso seriamente che se vogliamo rifondare l’Italia oltre a metterci la nostra faccia come fate sia tu Stefano che Evelyn che tutti gli altri citati (escluso i due di cui sopra), dobbiamo iniziare anche a pretendere che certe persone si facciano da parte per dar posto a persone nuove e, soprattutto, pulite proprio come voi!!!

    Con rispetto, nella speranza di non avere offeso alcuno, saluto radiosamente!

    Mi piace

  15. “Se per contrastare il pensiero della lega e l’operatività di un Bossi e Maroni si citano Lennon, Mandela, King e Kennedy c’è qualcosa che non và.
    E non nella Lega.” scrive Stefano.
    Io commentavo Evelyn che citava “utopie” ed “illusioni”…perchè, tempo fa é capitato che politici o gente comune le seguissero, poi sono diventate ricchezza e patrimonio dell’umanità…
    Non intendevo contrastare Bossi/Maroni e il loro pensiero, il mio era un discorso molto più generico. E anche se avessi voluto farlo non avrei scomodato Mandela, Kennedy e compagnia! …con tutto il rispetto per i politici di casa nostra.

    Angela

    Mi piace

  16. Il rispetto per ogni ideologia deve essere alla base di tutto… Sono stata criticata e offesa dal sig. Gilberto ed è nata una discussine sterile…I CITTADINI HANNO BISOGNO DI FATTI …
    lA CAMPAGNA DIFFAMATORIA CHE HA USATO UN ‘ALA DELLA SINISTRA NON HA PORTATO BUONI FRUTTI ALLE ULTIME NAZIONALI…

    Mi piace

  17. Signorina Evelyn Zanola,
    mi indichi esattamente dove l’ho offesa e le chiederò scusa.

    Non dimentichi di elencare anche le diffamazioni, a me non pare ce ne siano state.

    Introduca lei una discussione proficua, se avrò argomenti non farò mancare il mio contributo.

    Riguardo alla sconfitta della sinistra, concludo con un concetto già introdotto nel mio commento n. 8: “in democrazia vince chi ha la maggioranza mentre nel mondo delle idee vincono quelle migliori. In altre parole avere la maggioranza non significa avere ragione.”

    Signorina Evelyn Zanola, la vita riserva sorprese, per esempio il partito nazional fascista che doveva durare per millenni ha retto per soli 20 anni; vedrà, un giorno avremo anche noi un Presidente del Consiglio figlio di emigrati proveniente da un partito di sinistra.

    Mi piace

  18. La vita è bella per le sorprese.
    La sconfitta di Loris Venturi (e che sconfitta), visto il malcontento della cittadinanza, poteva forse essere prevista.
    Meldola è l’unico comune della vallata in cui il centro sinistra perde.
    Complimenti e auguri ai vincitori.

    Mi piace

  19. E al colmo del mio egocentrismo, mi cito (vedi l’inizio di questo commentario): “Ho letteralmente le lacrime agli occhi. Siete tutti troppo belli fuori e dentro… cose come questa (si parlava del funerale all’ex macello, ricordate?) possono avere un’onda lunga, che poi torna e ritorna almeno 7 volte (every seventh wave is highest). Arriva l’onda!

    Mi piace

Rispondi a evelyn zanola Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...