Acqua minerale in bottiglia e sacchetti di plastica

Grazie a Luca e Cecilia vi propongo due interessantissime presentazioni in power point (che si aprono benissimo anche con open office…) che riguardano temi che spesso noi consideriamo solo dal lato di meri utilizzatori senza pensare a cosa c’è dietro e cosa c’è dopo:

Acqua minerale in bottiglia

Sacchetti di plastica

Certi dati fanno accapponare la pelle (almeno a me…) e tu che ne dici? Che sia giunto il momento di rivedere le nostre abitudini? Che alla fine sia vero che votiamo ogni volta che facciamo la spesa?

Saluti radiosi

Annunci

Resoconto onsiglio d’Istituto del 29 giugno 2009

Grazie al completo e facilitante verbale trasmesso ai presenti del Consiglio ecco quanto deliberato e discusso in occasione del Consiglio d’Istituto in oggetto (la vignetta è presa da internet e senza riferimenti a persone del nostro Consiglio!)

Sul Calendario scolastico dell’anno scolastico 2009/2010 ecco le cose salienti:

Inizio delle lezioni nelle classi delle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado: MARTEDI’ 15 SETTEMBRE 2009

Festività di rilevanza nazionale:

  • Tutte le domeniche
  • 1° novembre: festa di tutti i Santi
  • 8 dicembre: Immacolata concezione
  • 25 dicembre: Santo Natale
  • 26 dicembre: Santo Stefano
  • 1° gennaio: Capodanno
  • 6 gennaio: Epifania
  • 5 aprile: lunedì dell’Angelo
  • 25 aprile: Anniversario della Liberazione
  • 1° maggio: festa del lavoro
  • 2 giugno: festa nazionale della Repubblica
  • 6 dicembre: festa del Santo Patrono

Sospensione delle lezioni: Continua a leggere “Resoconto onsiglio d’Istituto del 29 giugno 2009”

Gatto selvatico … ma pensa te…

Sentieri
Bellissimo l’articolo del nostro magico Tedaldi pubblicato su una rivista della Regione di cui a fianco la copertina … grazie per avermelo fatto leggere … spero non violare alcuna legge sul copyright nel qual caso avvisatemi che faccio sparire tutto 🙂

Saluti radiosi

P.s. Merita leggerlo anche solo per capire come funzionano i sistemi di trappolaggio fotografico 🙂

Mercoledì 22 Luglio: Festa di mezza estate; Giovedì 23 luglio: festa d’estate

Iniziamo con mercoledì 22 Luglio quando la Pro-Loco organizza:

  • all’Arena Hesperia concerto del gruppo “I PrendiNota”
  • In Piazza Felice Orsini il mercatino “dei Bambini e non solo” con le immancabili fate CHIMABEA

Cocomerata finale che rinfrescherà la serata 🙂

Passiamo al Giovedì successivo (23 luglio)

  • festa d’estate all’Istituzione Davide Drudi con pomeriggio (dalle 15:45) dedicato agli ospiti ed ai loro famigliari con saluti dell’Amministrazione Locale e del nuovo Consiglio di Amministrazione dell’ISSD.
  • Dalle ore 19:00 si passa alla festa nel parco dal titolo “La città incontra l’Istituzione

Serata con musica e balli organizzata per ospiti, dipendenti, famigliari, e cittadini Meldolesi con buffet organizzato dalla Cucina Centralizzata dell’Istituzione.

Anche in questa occasione il nuovo Consiglio  di Amministrazione, il Sindaco e gli Amministratori Comunali saluteranno i presenti.

Alla seconda non mancherò … ottima occasione per conoscere i nuovi Amministratori!!!

Saluti radiosi

Teatro alla casa del cuculo – Rapsodi Gruppo Fonografico in “Ammazzare il tempo”

Ricevo e volentierissimamente pubblico … grazie Elena!!!
Cari amici, siamo lieti di invitarvi ad una serata teatrale qui alla casa del cuculo, un palco in mezzo al prato, davanti alla quercia, un bicchiere di vino e aria fresca di campagna.
vi aspettiamo, spargete la vocelocandina 24 luglio singola!

venerdì 24 luglio ore 21

Rapsodi Gruppo Fonografico

in:

Ammazzare il Tempo

di Luca Bombardieri e Tommaso Pippucci
con Luca Bombardieri, Tommaso Pippucci e Duccio Ancillotti
regia: Leonardo Brizzi

Nel rocambolesco tentativo di ammazzare il tempo, i tre cospiratori e complici, vittime e carnefici, sono il Mastro (Luca Bombardieri), il Mostro (Tommaso Pippucci) e il Maestro (Duccio Ancillotti). Il Mostro tenta, tenticolare, imbonisce il Mastro e lo ammansisce, lo incanta col tic tac delle lancette, col tip tap delle sue ghette. Il Mastro si divincola e sospira, rantola e cospira contro il Mostro tendendogli un agguato temporicida, tendendogli una mano infida, il Mostro accetta la sua sfida.

Ammazzare il tempo è un spettacolo per ammazzare il tempo, come il titolo denuncia, e non si lasciano dubbi sulla flagranza del reato.
È uno spettacolo leggero, leggerissimo, alla maniera di chi preferisce a una critica di costume una critica in costume.
Insomma: “Ammazzare il Tempo” è uno spettacolo che serve per fare alienamento e per mantenersi in forse.

Breve biografia del gruppo: rapsodi gruppofonografico, dopo gli esordi come collettivo di performance letteraria, debutta come compagnia di prosa nel 2006 a Benevento Città Spettacolo con Trompe l’oeil trompe l’oreille, tratto dall’omonimo libro di Luca Bombardieri e Tommaso Pippucci, che lo portano in scena assieme a Duccio Ancillotti ai giradischi e per la regia di Claudio Di Palma.
Questa prima produzione viene rappresentata nei due anni successivi in vari teatri e festival in Italia e all’estero (Urbino “Parole in Gioco”, Torino “Teatro Regio”, Belgrado “Teatro Nazionale” etc..), mentre sue riduzioni o sketch appaiono in televisione e vengono trasmesse per radio (Radio 3 Suite, RadioRai; Maurizio Costanzo Show, Canale 5).
La nuova produzione, Ammazzare il tempo, è in via d’allestimento sotto la direzione di Leonardo Brizzi. Presentata dal 2008, è stata finalista lo scorso anno a Nuove Sensibilità 2008-2009, Napoli Nuovo Teatro Nuovo.
http://www.rapsodigruppofonografico.it, www.youtube.com/watch?v=D1uqRC9iZNg, www.youtube.com/watch?v=VvOavF1iVu8.

Ingresso 7 euro (con un bicchiere di vino) riservato ai soci – costo tessera 3 euro.

Per info: 0543 492301
http://www.casadelcuculo.org – nella sezione come trovarci tutte le informazioni per arrivare fino qua.

Sul filo del Lavoro – La seta di Meldola

Devo proprio osservare una certa “innovazione” di metodo e ringrazio il Consigliere Dott.ssa Maddalena Maglioni per aver aperto questa nuova fase. Ero informato del progetto e ne sono anche uno strenuo tifoso … sarebbe bello tornare alle origini e vedere nuove generazioni di Meldolesi cui si aprano nuovi … vecchi sbocchi lavorativi a contatto con la natura e con quanto è in grado di fornirci!

Non nascondo una certa punta di orgoglio e riconoscenza ai miei avi nel leggere citata anche Meldola su Wikipedia appunto alla voce “Seta” con richiamo al museo del baco da seta 🙂

Pubblico il contributo che lo stesso Consigliere Comunale mi ha trasmesso:

Il Comune di Meldola, rappresentato ufficialmente dal Consigliere Comunale Maddalena Maglioni, ha partecipato al Convegno Nazionale “Sul Filo del Lavoro” nuove trame per lo sviluppo della filiera tessile e dell’occupazione femminile nei territori rurali” nell’ambito della sintesi conclusiva di quattro tavole rotonde succedutesi nella prima annualità del progetto “Percorsi di orientamento” promosso dal Ministero del Lavoro, della salute e delle Politiche Sociali in collaborazione con il CNR-Ibimet nelle quattro regioni di studio Toscana Emilia-Romagna Sardegna e Campagna, tenutosi a Roma il 30 giugno presso la sala Marconi del Consiglio Nazionale della Ricerca.
Nel corso del Convegno è stato presentato il progetto “La seta di Meldola” volto a valutare fattibilità e opportunità di reintrodurre nel territorio comunale la coltivazione del gelso e la pratica dell’allevamento del baco da seta. Sviluppando fasi successive di lavorazione quali la tessitura, la tintura, la stampa, la sartoria e la vendita.
L’invito rivolto da parte del CNR all’Amministrazione è stato colto con spirito di continuità in quanto è stata riconosciuta una forte connessione con la tradizione locale attraverso la creazione di una filiera corta agro-artigianale tutta italiana che nasce dalla valorizzazione del patrimonio storico. Hanno partecipato al convegno come relatore il consigliere Loris Venturi e l’estensore del progetto Sig. Luciano Ravaglioli.

Meldola, 02 luglio 2009

Maddalena Maglioni
Consigliere Comunale di Meldola

Sono fermamente convinto che il Gruppo di Acquisto Solidale potrebbe certamente chiudere il coronamento di questo progetto creando quel mercato di acquirenti di un prodotto locale di qualità anche se penso che un prodotto del genere si venderebbe da solo 🙂

Grandi … speriamo che siano bozzoli belli carichi 🙂

Saluti radiosi

Vetro ventilato

Caro Romeo e cari frequentatori del blog,
questa mattina sono venuta a conoscenza di questa innovazione tecnologica per evitare la dispersione termica e mi farebbe piacere parlarne con voi sul blog.
Innanzitutto,Vi invito a prendere visione di questo sito: http://www.archimateriali.com/pages_5463.html
Come potete vedere dal link, l’azienda che commercializza questo tipo di vetro ha sede a Cesena.
Saluti a tutti
Elena