Tu sprechi, noi digiuniamo

Sinceramente venni a conoscenza dell’intenzione del nostro governo di acquistare dei cacciabombardieri in modo fortunoso e non volevo crederci ma, avendo saputo che la cosa sta procedendo a passi spediti sinceramente non mi va di stare solo a guardare e così dalle 12 di lunedì prossimo (22 marzo) alle 12 di domenica 28 settembre ho deciso di aderire al digiuno di protesta pacifica e soprattutto “sentita”.

La nostra Costituzione, all’articolo 11, è chiara sulla guerra così come è altrettanto chiaro che cosa ci si possa fare con 131 cacciabombardieri (ce li vedo poco a lanciare derrate alimentari a popolazioni in difficoltà … e nemmeno a distribuire “pace”…).

Con tutte le “idee di spesa” che ci sono al momento a livello Italiano, nonché le grandi necessità che ogni giorno questo o quel territorio d’Italia e del mondo mostrano, questa destinazione di 15 miliardi di euro (30.000 miliardi di lire, ancora non definitivi) mi sembra veramente superflua e fuori di ogni mia possibile concezione anche perché, se si fanno un po di divisioni dei pani e dei pesci, alla mia famiglia (5 persone) toccherebbero circa 1.200€ che non devono per forza di cosa derivare da nuove tasse ma, finché non si genereranno dal nulla, potrebbero essere prelevati da servizi (che ci verrebbero tagliati…) o da compromessi che mi spaventano ancora di più, come quello di svendere l’acqua pubblica o qualche altro servizio/bene esistenziale (che è anche più grave di “essenziale”!!!).

Orbene, nel parlare con la mia famiglia abbiamo deciso di condividere insieme questa pacifica forma estendendo anche a tutta la famiglia il digiuno televisivo in questo periodo che quindi si abbinerà al mio digiuno per i sei giorni che ho già comunicato alla specifica ed apposita mail come da istruzioni per l’adesione.

I miei figli vogliono comunque giocare un po con la play station e visto che già gli chiedo di non guardare la televisione non me la sono sentita di togliergli anche quella che comunque dovrebbe esulare dalla forma di protesta anche se per giocare dovranno accendere la TV…

Non so se conterà qualcosa e immagino che qualcuno possa considerarmi un mezzo pazzo ma credo fermamente che i nostri figli e più in generale chi verrà dopo di noi, difficilmente ci perdoneranno quello che stiamo loro facendo (questa l’ho rubata adattandola un po a Lorenzo Tomatis 🙂

Ora avanti pure con le offese e con le imprecazioni … io andrò a testa bassa; ho già resistito 5 giorni dedicandoli a mio figlio Ludovico, ora proviamo con i 6 giorni dedicati anche a te che leggi e magari deciderai di non commentare ma perlomeno farai conoscere la notizia di questa spesa a dir poco raccapricciante che non so quanto sia di dominio del sonnacchioso italiano medio.

Saluti radiosi

P.s. Per evitare il facile umorismo dico da solo che essendomi appesantito nell’ultimo periodo confido che questo digiuno possa rimettermi in linea 🙂

12 pensieri riguardo “Tu sprechi, noi digiuniamo

  1. Caro Romeo,
    al peggio non c’è mai fine. Credo sempre di essere pronto ad aspettarmi di tutto dai nostri politici, ma sono sempre in grado di stupirmi. Nonostante un mio palese “conflitto di interessi”, non ho dubbi su cosa si possa fare con quei soldi. Ma preferisco non dirlo.
    Per quanto riguarda la campagna di indignazione e le iniziative che ci hai segnalato, sono sempre un pò scettico su queste strategie, perchè penso – dall’alto delle mia ignoranza – che non portino ad alcun risultato concreto. Anche se tutti e 60 milioni di italiani quali siamo aderissimo a queste iniziative, i signori – che dimostrano sempre di più di vivere in un altro paese – farebbero sempre come vogliono, anche perchè mi pare di aver capito che questi impegni sono stati presi nel lontano 1996 e credo che oramai non sia possibile farci nulla. Preferirei fare 5 giorni di manifestazioni a Roma, piuttosto che fare sciopero della fame e/o televisioni.
    Tuttavia, lungi da me l’idea di biasimare coloro che, come te, decidono di aderire.
    Tutt’altro: a quelli che intraprendono queste iniziative va tutta la mia solidarietà.
    RESTA IL DATO DI FATTO: SIAMO MESSI VERAMENTE MOLTO MALE.
    Un abbraccio.
    Massimo

    "Mi piace"

  2. Penso che se 60 milioni di italiani facessero questo digiuno anche solo per 4 ore significherebbe che si sarebbero RISVEGLIATI … non oso nemmeno pensare cosa potremmo fare dopo 🙂
    Hai proprio ragione, qui non conta destra o sinistra, queste pazzie sono generalizzate ed ognuno succedutosi al comando non ha fatto nulla per virare e cambiare rotta.
    Sinceramente temo che se andassimo a fare 5 giorni di manifestazioni a Roma ci massacrerebbero di manganellate … devono circolare nelle loro potenti auto blu e non possono stare certo a perdere tempo con dei sobillatori ed io sono un pacifista convinto … mi spiacerebbe dover menare anche io :-))))
    hai ragione Massimo, siamo messi male ma penso che che i nostri figli forse rimarranno anche messi peggio quindi …

    Saluti radiosi

    "Mi piace"

  3. Che dire……. Ammirazione totale per l’iniziativa. Di quei sessanta milioni ne basterebbero anche solo uno su mille con la tua grinta per mandare a casa quei paraculi che ci governano. Penso che qui ormai in pochi s’indignano ancora per le innumerevoli porcherie che ci propinano ogni giorno solo per interessi personali. Ed ancor meno, quasi nessuno ( io compreso) ha il tuo coraggio e la tua coerenza nel metterci sempre la faccia.
    Grazie max

    "Mi piace"

  4. Dal momento che parli di digiuno, Romeo, aggiungo che è pratica consigliata da anni dalla Madonna alle veggenti di Medjugorje. Questo dovrebbe motivarti ulteriormente in quanto a pancia piena ci si allontana dall’ascetismo e dalla preghiera.
    Ben venga dunque il digiuno quaresimale.

    "Mi piace"

  5. Mah Elena,
    sinceramente non ci metterei di mezzo anche Santa Maria; lei ha visto poco sangue rispetto a quello che tutti quei cacciabombardieri sono in grado di sviluppare.
    Comunque la preghiera di solito mi aiuta in questi momenti, spero comunque di aver stimolato in te di parlare della stupidità umana ai tuoi figli; noi probabilmente non riusciremo a cambiare nulla di questa deriva ma loro … non ci perdoneranno a meno di forti momenti di ascetismo.

    Saluti radiosi

    "Mi piace"

  6. Credo che tu ti riferisca all’acquisto dell’Eurofighter Typhoon.
    È un velivolo multiruolo progettato e costruito da un consorzio di nazioni europee tra cui l’Italia, formato nel 1983.
    Gli accordi presi allora riguardavano la distribuzione dei lavori e probabilmente fissavano già, almeno a grandi linee, previsione impegnative di acquisto per ogni nazione del consorzio.
    Quindi il tuo risentimento e la tua azione sono quantomeno tardivi.
    In ogni caso un cacciabombardiere è un caccia multiruolo anche capace di effettuare attacchi a bersagli a terra (o mare) – da cui “bombardiere”.
    Quindi non è un B-52 che scarica tonnellate di bombe.
    Per l’Italia è piuttosto da intendersi un’arma di difesa che di attacco, anche se, è vero, può essere usato efficacemente anche in azioni di attacco.

    Rimanere fuori dal consorzio e dall’acquisto avrebbe voluto dire per l’Italia rinunciare a sviluppo tecnologico (che ha sempre ricaduta in altri settori), e non rinnovare gli armamenti a scapito della capacità di difesa del territorio nazionale.

    Ognuno la pensi come vuole sulla “guerra” o sulle armi, ma non vedo lo scandalo.
    Le fregature che ci danno i politici sono altrove, e son ben più disdicevoli.

    "Mi piace"

  7. I miei sinceri complimenti per la TUA lodevole iniziativa, anche se purtroppo inciderà poco nelle spese militari italiane….
    Spesa sulla quale, secondo me, lo stato (minuscola) italiano potrebbe davvero “lavorare” se volesse recuperare soldini per servizi più utili alla società.
    Tanto a noi ci conquisterebbero pure una ventina di guardie svizzere con l’alabarda (NON spaziale!); PURTROPPO nessuno Stato civile ci degna, vista la mancanza di materie prime e la difficoltà di educare in civiltà la popolazione.
    E così intanto lasciamo spadroneggiare l’ottavo nano, mafiolo e i suoi amichetti.
    Vedo dura però il tuo tentativo di spegnere la tv casalinga, ci farai sapere.
    Salut

    P.S. ma i caccia sono 131 come scrivi o 13? illuminami, grazie.

    "Mi piace"

  8. Intanto grazie a tutti …
    Ecco quanto prepara il responsabile della campagna e ci invia … mi ha segnato per sette giorni … mi toccherà fare uno sforzo in 🙂

    Cari aderenti alla 1^ Settimana di digiuno per il disarmo,
    nel ringraziarvi per aver accettato di testimoniare concretamente – chi con il digiuno da cibo, chi con il digiuno televisivo – la contrarietà al faraonico programma di riarmo del nostro Paese, mentre vi scrivo sto inviando a circa 900 mass media nazionali il comunicato stampa N.1 che annuncia l’avvio della Settimana.

    Potete leggerlo qui: http://indignazionenazionale.splinder.com/post/22436291/%C2%AB1%5E+SETTIMANA+DI+DIGIUNO+PER+

    Nel corso dei prossimi sette giorni conto di inviare ogni giorno agli organi di informazione un comunicato che richiami l’attenzione sulla nostra iniziativa e sui contenuti che essa porta avanti. Contenuti presenti nel blog della Campagna di Indignazione Nazionale: http://indignazionenazionale.splinder.com

    Chi di voi lo ritiene può inviarmi una propria dichiarazione (o breve riflessione) e/o foto sull’esperienza di digiuno che si accinge a compiere o che ha appena vissuto. Tali pensieri verranno inseriti nei prossimi comunicati, sì da poter far giungere a giornali, radio e tv un coro di testimonianze.

    Alla prossima!
    Saluti di pace

    Amedeo Tosi
    iodigiuno@gmail.com

    P.s. I caccia dovrebbero essere 131 … per 8 sarebbe un vero e proprio furto … forse 🙂

    Fra un pò arriva la mezzanotte … 12 ore le recupero da lunedì e 12 le recupererò da domenica …

    Saluti radiosi

    "Mi piace"

  9. Grazie Luca, ho visto solo ora il tuo commento.
    Sono abituato ad arrivare tardi … arrivo quando qualcuno si degna di informarmi; sicuramente manco nell’andare a cercarmi le informazioni e me ne scuso.
    Mio padre mi insegnava che non è mai troppo tardi per pentirsi di una marachella (eufemismo in questo caso…).
    Grazie per il chiarimento che però non arriva a quello che avrei in mente io … aiutare qualcuno e non solo bombardarlo … non è che quando li avremo li bombarderemo gli “scafisti”?
    Sulle armi intelligenti che possono essere lanciate e il potenziale di sviluppo tecnologico ricordando i garand con cui sparavo nei militari solo 20 anni fa effettivamente mi hai quasi convinto … magari renderanno le nostre autovetture invisibili ai radar in un prossimo futuro. Luca, chiedi ai tuoi figli se gli serve più un bel modellino di aereoplanino tecnologico o la carta igienica nelle scuole oppure anche solo un qualche strumento nel laboratorio di musica (non voglio nemmeno parlare dei laboratori di informatica…), mi saprai dire.
    Rispetto anche io la tua visione, forse hai ragione, gli scandali sono ben altri … ma, ti prego, non solo sessuali 🙂

    Saluti radiosi

    "Mi piace"

  10. Che schifo! Questi barbari si sono subito rivelati, questo è solo l’inizio! “gente” che lascia digiuni i bambini segnano l’inizio di un cammino degno delle non lontane leggi razziali, l’egoismo di pochi politici ambiziosi ha generato questi mostri e distrutto la cultura e l’immagine di un paese cristiano che sembrava vivere normali livelli di civiltà! Che questi “signori” hanno pure il coraggio di giustificarsi pubblicamente significa che la dignità cristiana si sta trasformando in un lontano ricordo, mostruoso modello per le nuove generazioni.

    "Mi piace"

  11. Sinceramente Francesco non ho proprio capito a chi ti riferisci?
    Chia lascia digiuni i bambini esattamente?
    Speriamo semplicemente sia un mio limite mentale non capirlo dal momento che oramai la mente è tornata alla lucidità pre-Digiuno … O quasi 🙂

    Saluti radiosi

    "Mi piace"

  12. Credo che Francesco si riferisca a quelle amministrazioni comunali di Montecchio Maggiore (VI) e Brescia (mi pare), che hanno deciso di mettere a pane (panino) e acqua i bambini delle scuole i cui genitori erano in arretrato con i pagamenti delle rette!
    Amministrazioni governate da quei lobotomizzati/e dei leghisti.
    Che a forza di andare in chiesa hanno imparato tutti i regolamenti cattolici e poi fanno spesso il contrario!
    Dimenticano sempre il perdono e soprattutto ama il prossimo tuo come te stesso.
    Salut

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...