Fotovoltaico a Meldola … Ma senza togliere spazio all’agricoltura

Devo dire che il Regolamento per l’installazione degli impianti fotovoltaici nell’area del Comune che l’ultimo Consiglio Comunale ha votato all’unanimità è piuttosto importante perché, vedendo lo scempio che si sta perpetuando nei comuni limitrofi, cerca almeno di regolamentare un po’ i termini di queste installazioni.

Importante sicuramente mettere un limite alle installazioni nel territorio agricolo ottenendo importanti rassicurazioni economiche (scelte in forma di fidejussione bancaria in funzione dei kW installati in favore del Comune) che alla fine della loro vita tutti questi “parchi” fotovoltaici torneranno i terreni allo stato pre-esistente (o quasi).

Penso sia una dei primi Comuni che attuano scelte di questo tipo e per questo ancora più da prendere da esempio ma (e te pareva che non avessi un ma…) occorre anche guardare oltre e capire che altro tipo di incentivazione offrire perché è giusto, per me, che se da un lato pongo dei paletti, dall’altro pongo le condizioni per cercare di perseguire l’indipendenza energetica. ritengo che dovremmo continuare a  battere il chiodo finchè è caldo.

Come? Avanti con le idee … io esprimo le mie:

L’associazione dei Comuni virtuosi ha creato dei gruppi di acquisto fotovoltaico; tante amministrazioni pubbliche hanno poi collaborato attivamente su altre forme di incentivazione perché è giusto perseguire la salvaguardia del territorio ma anche cercare di incentivarlo a crescere e arricchire i suoi abitanti non solo di soldi ma anche di possibilità di lavoro e di “salute”.

Ora riporto alcuni link ad esempi di “gruppi” già avviati … diversi con licenza “creative commons” (significa in parole semplici che si può carpire e fare proprie le scelte fatte … e risparmiarsi di inventarsi nuove soluzioni… quanto tempo ci vuole a farlo?)

Provincia di Cuneo;

Comune di Castelleone;

Comune di Capannori;

comune di Vicchio (FI);

Provincia di Como;

Belluno e Treviso;

Legambente  Friuli;

Veneto;

Devo continuare?

Dimostriamo con i fatti che non vorremmo il nucleare per la nostra indipendenza energetica … già ne abbiamo abbastanza di nucleare a Meldola … o no?

Saluti radiosi

22 pensieri riguardo “Fotovoltaico a Meldola … Ma senza togliere spazio all’agricoltura

  1. Ciao ragaz ho preso contatti con il fornitore (ubisol) e con il gaf (gruppo di acquisto fotovoltaico) di Rimini.
    I ragazzi di Ubisol su nostra richiesta verrebbero a darci delle dritte su come organizzarci, sulla fattibilità e sui costi di un gruppo di acquisto fotovoltaico meldolese.
    Ieri al Decrescifest http://www.decrescifest.it il Professor Bardi ha parlato del picco del petrolio, sarà meglio che ci diamo una mossa per produrre la nostra energia
    abbracci
    Pietro

    "Mi piace"

  2. Io sono disponibile a partecipare a una iniziativa del genere, e l’idea di installare il fotovoltaico sul tetto della palestra mi sembra ottima.
    Forza e coraggio!

    "Mi piace"

  3. Caro Pietro e cari tutti,
    sul gruppo d’acquisto fotovoltaico meldolese sarei molto interessata. E sarebbe molto bello che Meldola potesse divenire comune virtuoso in questo senso. Organizziamo un incontro pubblico?

    "Mi piace"

  4. L’idea dell’incontro pubblico mi pare ottima … ma occorre cercare di trovare qualche relatore che già abbia affrontato e risolto i problemi iniziali per farlo partire questo Gruppo di Acquisto 🙂

    Sentiamo con qualcuno dei Comuni sopra indicati? Con Jacopo Fò? o con chi? Elena, vuoi occupartene tu?

    Lo stato di inzattività del blog penso che indichi bene il mio attuale stato di confusione lavorativa 🙂

    Saluti radiosi

    "Mi piace"

  5. In sede di commissione urbanistica ed in consiglio comunale ho proposto un maxi emendamento al regolamento fotovoltaico in relazione alla mitigazione ambientale ed alla garanzia fidejussoria. Sono soddisfatta del lavoro compiuto.
    Inoltre, nel mese di marzo 2010 avevo protocollato una proposta di delibera per l’adozione da parte del Comune di Meldola del fotovoltaico sugli edifici pubblici. Per motivi di organizzazione mi è sempre stato domandato dall’amministrazione il rinvio della tematica e l’assessore Russomanno si era reso disponibile a valutare la questione al di fuori della sede consiliare. Dovrò ritornare ad occuparmene.
    Mi fa piacere constatare l’avvio di iniziative in questo senso da parte dei cittadini. E’ molto importante. Buon lavoro!

    "Mi piace"

  6. Abbiamo visto solo oggi la risposta della sig.ra Annalisa Sangiorgi a cui vorremmo ricordare che più volte negli ultimi anni era stato presentata al Comune un’interessante opportunità in merito ad un progetto TOTALMENTE FINANZIATO dall’Unione Europea. Ciò avrebbe consentito di avere a totale disposizione un progettista per un anno a studiare tutte le possibili realizzazioni di impianti fotovoltaici sugli edifici del Comune. Come vede abbiamo usato il condizionale ed il passato perchè tali opportunità non sono più disponibili……………….

    "Mi piace"

  7. Bella risposta ma sà la fretta e comunque la sostanza non cambia….Ci scusiamo dell’errore ma ci aspettavamo una risposta un pò più articolata anche perchè siamo un gruppo di ingegneri anche stranieri ( senza velleità politiche) che regalano i progetti di fotovoltaico ai comuni/amministrazioni che ci credono veramente non solo con le belle parole ma anche con i fatti e ci sembra che Meldola non rientri in quest’ultima definizione visto l’orribile (osceno, ma i cittadini non si sono lamentati dell’incredibile scempio fatto all’immagine del paese) campo fotovoltaico che è stato autorizzato nella collina di accesso al paese. Cordiali saluti e buon lavoro.

    "Mi piace"

  8. Egregio gruppo di ingegneri anche stranieri, ho presentato un odg approvato in Consiglio Comunale sulla concessione in uso delle superfici pubbliche a privato per impianti fotovoltaici.
    Di quello che in passato è stato presentato all’Amministrazione non posso rispondere.
    Io, come attuale consigliere di maggioranza, mi prodigo per incentivare l’uso dell’energia solare.
    Cordialità.

    "Mi piace"

  9. Grazie Consigliere,
    Adesso sarebbe ebllo capire i termini con cui si possono fare partire progetti condivisi così magari gli ingegneri ci regalano un qualche progetto e si può costituire un qualche progetto comune per pannellare gli edifici pubblici … il primo passo è stato fatto 🙂
    BIPV, ci siete? saranno pur finiti i contributi pubbblici ma magai possono iniziare quelli privati aperti anche ai singoli cittadini ….

    Saluti radiosi

    "Mi piace"

  10. Vedo che l’argomento ha ripreso vigore, complimenti.

    Ci risulta comunque che l’OSCENO impianto all’ingresso del Paese l’abbia autorizzato l’attuale amministrazione…di cui lei fa parte.

    Noi non siamo più operativi nella vostra zona ma se vi interessa potete navigare nel seguente sito:

    http://www.google.it/search?q=bipv&hl=it&client=safari&rls=en&prmd=ivns&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=p3elTYCLEYvasgbE2NSMCA&ved=0CDEQsAQ&biw=1593&bih=884

    "Mi piace"

  11. Allora, io sono l’artefice di un maxi emendamento apportato al regolamento comunale sul fotovoltaico, ove peraltro avevo inserito dei limiti territoriali non approvati, ma ad ogni modo molto severo nel salvaguardare l’impatto ambientale.
    La normativa è mutata e, purtroppo, quel regolamento non risulta più applicabile. E’ intervenuto un DM, come sapete, che sottrae alla competenza comunale la materia.
    Di quel famoso “mostro” tanto si parla, ma l’Amministrazione comunale non risulta affatto responsabile.
    Che dire…

    "Mi piace"

  12. Premetto che siamo assolutamente favorevoli e da sempre, partecipando ad importanti progetti in ambito europeo allo sviluppo e sfruttamento delle fonti rinnovabile (meglio quelle che utilizzano le forze naturali).
    Mi ci deve scusare se ritorniamo sull’argomento (per l’ultima volta), ma in rete gira una lettera ufficiale dell’assessore Russomanno che cita un Permesso di Costruire n. 03/2010 relativo all’impianto che giustamente anche Lei riconosce essere un “mostro” . Da tale lettera risulterebbe che il Comune avrebbe autorizzato l’impianto pur NON essendo competente. Se così fosse riteniamo l’Amministrazione MOLTO responsabile e ci sembra di capire che NON tutti, Lei per prima, non siate entusiasti di tale responsabilità.
    Cordiali saluti

    "Mi piace"

  13. Saluto Romboli che ci ossessiona anche qui con l’ecomostro.
    Domando: brucia la concorrenza o lavorate nel campo del fotovoltaico senza crederci ?
    Qual è il vero problema ?
    Se risulta regolare la procedura, che cosa vi contraria ?
    Domando ancora: è corretto che una società che opera nel campo del fotovoltaico e non ha sede in Meldola commenti l’operato di un’altra società e sollevi dubbi sulla procedura amministrativa ?
    Sorge spontaneo il dubbio che la polemica sia pretestuosa ed i risvolti, per vero, sia gravi per altre questioni.
    Infine, mi dissocio dalle vostre arbitrarie considerazioni.
    Chi vuol far valere i propri diritti e/o interessi legittimi, ha a disposizione tutti i mezzi per farlo.
    La campagna meramente diffamatoria non è il mezzo giusto.

    "Mi piace"

  14. Non sappiamo chi sia questo romboli, ma ci sembra di capire che è qualcuno che ha posto delle questioni sullo stesso argomento. Vedremo di trovare notizie in rete.
    Noi non facciamo campagne diffamatorie, non ci interessa e non ne abbiamo il tempo e non abbiamo concorrenti perchè studiamo il futuro dell’impiego delle fonti energetiche.
    Ci aveva solo interessato ed incuriosito positivamente la sua corretta attenzione all’utilizzo RESPONSABILE DEL TERRITORIO e mi creda in nessuna parte del mondo civile avrebbero autorizzato un impianto con un così grave impatto ambientale. Tutto qui.
    Cordiali saluti e buon lavoro.

    "Mi piace"

  15. Ma chi è questo romboli a cui tiene così tanto?
    Comunque penso di aver capito il suo commento del 13 aprile perchè cercando in rete (“romboli fotovolataico meldola”) ho trovato un Romboli Gilberto che ha partecipato allo sviluppo
    del progetto Energia Solare Gigante Srl e non le nascondo che lo vedo ora per la prima volta, comunque se vuole lo saluto anch’io anche perchè mi sembra preparato sull’argomento…..
    Mi scuso per le simpatiche 4 chiacchere che abbiamo fatto in questi giorni e prometto che non la distrurberò/risponderò più sperando che il lavoro e gli impegni ci sommergano entrambi.
    Se ripasserò da meldola guarderò con curiosità con il naso all’insù per vedere se il FV sugli edifici pubblici avrà avuto seguito.
    saluti cordiali

    "Mi piace"

  16. Leggo per la prima volta questi post. Vedo la Sangiovanni vive un incubo, mi scorge in cielo in terra e in ogni luogo. La cosa mi fa da un lato piacere dall’altra mi preoccupa.
    Non conosco BIVP project, non ho nulla a che fare con loro, ma li ringrazio per la nota di stima. Ricambio il saluto.
    Riguardo all’ecometro, come dicevo in altro blog, cerco di approfondire.
    PS1
    Non scrivo mai coprendomi con pseudonimi.
    La Sangiovanni non deve stupirsi se c’è diversa gente a cui l’ecomostro pare un errore o forse un sopruso.

    PS2
    Grazie a Romeo che mi ha segnalato la discussione che mi era del tutto sfuggita.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...