Che bella pagina…

Pagine da rassegna stampa 30 10 2010 meldola

p.s.: non è sarcasmo, il teatro dialettale è celebrazione, tradizione, conservazione e conoscenza. Onore ai suoi custodi.

Piedibus: avvai Michele! Ne parlavamo anche qui http://www.meldolesi.net/2010/09/22/piedibus-non-si-potrebbe-attivare-anche-a-meldola e qui http://www.meldolesi.net/2010/08/14/amministratori-piccolini-piccolini-ma-efficaci

Annunci

2 pensieri riguardo “Che bella pagina…

  1. Ciao Romeo, certo vi ho rubato l’idea ; ) Scherzi a parte ho visto che è uscito questo pezzo sul carlino e sul corriere.. è soo l’inizio.. ora vorrei a breve convocare una commissione giovani per parlarne un pò.. vorrei fare una cosa allargata per ragionare e se mai lavorare si da subito con la max partecipazione al progetto, quindi non limitandola ai soli consiglieri membri ma invitando pure qualche rappresentante della scuola e anche, se vi fa piacere, qualcuno del blog visto che da molto tempo ne discutete.. Io sono via la prossima settiamana magari dopo ci sentiamo.

    Saluti a tutti!

    Ps: A proposito di dialetto.. l’iniziativa di sta sera mi pare una cosa molto più bella e seria rispetto alle crociate leghiste dei cartelli..

    Mi piace

  2. Sono d’accordo: occorre serietà e concretezza nel campo della promozione culturale. Evidenzio che a Roma, la Lega vota a favore della Finanziaria di Tremonti, un massacro per i Comuni: 515.000 euro di tagli anche su Meldola, sono a rischio servizi essenziali, e la cultura, le attività e le iniziative culturali sono un elemento essenziale, benché disconosciuto, del nostro welfare, aspetti centrali per la qualità della vita e della cittadinanza.
    La cultura e le tradizioni “romagnole”, compreso il dialetto (anzi, i dialetti: da Meldola a Forlì e oltre, sai quante differenze, una molteplicità irriducibile), sono cose importanti. Da molti anni, il Comune in collaborazione con le associazioni culturali della città organizza svariate attività in questo senso, a cominciare dalle rassegne di teatro dialettale, che hanno un grande successo e sono seguite dai cittadini. A causa dei tagli al bilancio comunale imposti anche dalla Lega, oggi queste attività sono a rischio. Pensiamo quindi a queste cose, prima di tutto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...