Toccare e stravolgere gli esiti del referendum sull’acqua è da “pazzi suicidi”

Leggo il comunicato stampa del Comitato Acqua di Forlì e capisco che qui nemmeno a capodanno si può abbassare la guardia e questi incancreniti esseri che si reputano “superiori” cercano di “fregarci” nei momenti più impensati.

Comunicato Stampa 29_12_2012Dopo il Governo Berlusconi che solo due mesi dopo il referendum voleva reintrodurre quanto abrogato nel referendum (legge che poi venne dichiarata INCOSTITUZIONALE!!!) ora ci prova l’Autorità che vorrebbe reintrodurre la remunerazione del capitale investito per le varie Società che gestiscono l’acqua cambiandogli di nome in “costo della risorsa finanziaria” riuscendo anche a peggiorare la possibilità di fare investimenti sull’acqua stessa!!!

Insomma qui siamo alle solite … cercano di far entrare dalla finestra qualcosa che milioni di cittadini hanno sbattuto fuori dalla porta a furia di croci. Concludo con quanto scrive Marilena: “Perchè si scrive acqua, si legge democrazia, e vogliamo ripubblicizzare entrambe

Sono riusciti a farmi chiudere peggio di quanto già non fosse l’anno … speriamo nel 2013!

Saluti radiosi

Annunci