Caro Consigliere, come voteresti in Consiglio Comunale se ….

A questa tornata elettorale sulle Amministrative Meldola vedrà di parecchio ridimensionati i numeri dei consiglieri Comunali eletti con tutti i pregi ed i difetti che questa soluzione porterà.

Valutando i pregi emerge che è possibile, visto il numero ridotto, riuscire più agevolmente a farsi un’idea diretta e più mirata del Consigliere cui esprimere la propria preferenza. E’ vero, purtroppo, che il voto al Consigliere automaticamente viene riconosciuto al relativo Sindaco e, per noi cittadini meldolesi, non è possibile il voto disgiunto ma è anche vero che una volta che il Consigliere si esprimerà in un certo modo dovrà conseguentemente e coerentemente agire di conseguenza qualora si presenti la possibilità di votare lo stesso argomento in Consiglio Comunale.

Ebbene, quindi, oltre al “Ti impegni a…” redatto per il Sindaco, ecco che si raccolgono le domande anche per i candidati Consiglieri Comunali. Basta un commento alla presente discussione per esprimerla, le domande verranno raccolte e proposte ai vari candidati dopodiché pubblicate le risposte.

Le regole generali che ti chiediamo di rispettare quanto più possibile sono:
Fare domande mirate e non generiche (esempio: “ti impegni a realizzare delle pensiline per rendere più sicura l’uscita dalle scuole “elementari”? e non “ti impegni a rendere il ritiro dei figli da scuola più semplice e sicuro?”)

Riportare, prima di ogni domanda, il numero dell’argomento di pertinenza scegliendo fra:

  1. Istituzione
  2. Comunicazione con i cittadini
  3. Sicurezza
  4. Viabilità
  5. Ambiente
  6. Urbanistica
  7. Edilizia
  8. Scuola
  9. Servizi Sociali/ Servizi
  10. Lavoro e Diritti

Per l’esempio della scuola sopra espressa il giusto settore potrebbe essere “8 – Scuola”

La raccolta delle domande sarà attiva fino a mercoledì 30 aprile; i quesiti, oltre che su internet, si potranno anche lasciare in formato cartaceo nei seguenti luoghi: Farmacia Giardini; Bar Dozza; pizzeria la Mandragola, edicola “Il Foglio” (sotto i loggiati).

Nelle medesime sedi e nei siti internet delle principali piazze virtuali cittadine, sarà poi disponibile la raccolta delle risposte che ci verranno fornite indicativamente dal 17 Maggio.

Ora a te, esponi pure ordinatamente le tue richieste, nella certezza che saranno d’aiuto anche per le scelte di altri.

Partecipa anche tu il secondo e quarto giovedì del mese c/o il bar ristorante Mo’vida agli incontri aperti dove discutiamo sul futuro nostro e del nostro paese.

Meldola in moVimento

Caro Sindaco, ti impegni a … raccolta di domande …

volantinopAlle passate Amministrative c’era, per la carica di Amministratore del nostro Comune, il confronto fra Venturi L. – Zattini G.; a queste sarà, oramai, la volta di “Zattini G. – Pantoli P. – Ghetti R.”.
Ognuno di loro sta modellando il programma per la propria lista ed ognuna delle liste scenderà presto in campo per riempire i cartelloni elettorali, per mettere nelle buchette qualche volantino con foto accattivanti e con una sintesi delle proprie idee per cercare di convincere gli indecisi o comunque far propendere verso la propria lista il voto.
Cinque anni fa con alcuni “internauti” Meldolesi, invece che “subire” il programma elettorale ed interpretarlo, sono state proposte ai candidati una serie di domande e di impegni individuali con cui valutare attivamente il candidato più vicino al proprio “credo” che, almeno per le Amministrative, non è puramente e meramente “credo di partito”; proprio su quest’ultima ipotesi nacque il “Ti impegni a…

Ebbene, a queste elezioni, perché non “crescere” facendo domande più mirate e precise?
L’idea è “andare oltre” ad un semplice faccia a faccia con alcune domande magari già pre-concordate ed avere disponibili una serie di risposte a quello che ognuno di noi elettori e votanti vorrebbe capire del proprio futuro e di quello della nostra Meldola.
Allora ecco le poche regole generali che ti chiediamo di rispettare quanto più possibile:

• Fare domande mirate e non generiche (esempio: “ti impegni a realizzare delle pensiline per rendere più sicura l’uscita dalle scuole “elementari”? e non “ti impegni a rendere il ritiro dei figli da scuola più semplice e sicuro?”).

• Riportare prima di ogni domanda il numero dell’argomento di pertinenza scegliendo fra:
1. Istituzione
2. Comunicazione con i cittadini
3. Sicurezza
4. Viabilità
5. Ambiente
6. Urbanistica
7. Edilizia
8. Scuola
9. Servizi Sociali / Servizi
10. Lavoro
per l’esempio della scuola sopra espressa il giusto settore potrebbe essere “8 – Scuola”

La raccolta delle domande sarà attiva fino a mercoledì 30 aprile; i quesiti, oltre che su internet, si potranno anche lasciare in Volantino raccolta domande nei seguenti luoghi: Farmacia Giardini; Bar Dozza; pizzeria la Mandragola, edicola “Il Foglio” (sotto i loggiati).
Nelle medesime sedi e nei siti internet delle principali piazze virtuali cittadine, sarà poi disponibile la raccolta delle risposte rilasciate dai candidati sindaco indicativamente dal 17 Maggio.
Ora a te, esponi pure le tue richieste, nella certezza che saranno d’aiuto anche per le scelte di altri.

Partecipa anche tu il secondo e quarto giovedì del mese c/o il bar ristorante Mo’vida agli incontri aperti dove discutiamo sul futuro nostro e del nostro paese.

Meldola in moVimento

Biblioteca e cultura in tempo di crisi

Volantino digital dayE’ già da alcuni mesi che leggo alcuni quotidiani on-line, che quando non ho troppa voglia di leggere alcuni articoli “me li faccio leggere” ed io ascolto solo, che ascolto musica quando mi va di farlo scegliendo cosa ascoltare e tante altre cose (sinceramente non ho ancora provato l’audiolibro … sono legato alla tradizione ed al profumo della carta in quanto a libri 🙂
Naturalmente senza spesa e grazie alla Biblioteca … un servizio poco conosciuto che finalmente ha deciso di pubblicizzarsi … per me non possiamo non investire sulla nostra cultura … soprattutto quando ci viene offerto di farlo senza costi economici!

Saluti radiosi

 

Resoconto conferenza “Corretta alimentazione” del 15/02/2014 c/o ISSD

Alle 11:00 quando sono arrivato la Dott.ssa Cortesi Claudia aveva già iniziato intervento, spero non aver fatto troppi errori di trascrizione!

I disturbi alimentari attuali al contrario delle credenze non vedono in aumento bulimia ed anoressia, quello che è preoccupante è che cala l’età dei ragazzi coinvolti da queste malattie.
Occorre prestare attenzione a mantenere bilanciate assunzione di calorie e consumo energetico.
Uno spuntino pomeridiano ad esempio con tubetto di pringles e barattolo di coca cola da 800 Calorie delle 2000 che servono in una giornata media senza apportare proteine. Come Calorie equivale a circa 350 gr di spaghetti con il pomodoro (chi riuscirebbe a mangiarne così tanti?)
Quel che si mangia in tutto un giorno dovrebbe stare in un piatto. Max 3-4 volte la settimana mangiare carne.
Ora è in auge la nutraceutica (alimenti che hanno una funzione benefica sulla salute umana) anche se con un’alimentazione variegata è perfettamente inutile. In aumento l’ortoressia (attenzione patologica alle regole alimentari e alla scelta del cibo.
Spiega poi che in Emilia Romagna circa il 25% della popolazione è sovrappeso e sono purtroppo in aumento casi di diabete pediatrici. Continua a leggere “Resoconto conferenza “Corretta alimentazione” del 15/02/2014 c/o ISSD”

Sindaco Zattini, per essere un “grillino” ci vuole coraggio

Con un gruppo di amici abbiamo vergato alcune considerazioni dedicate al nostro Sindaco che si è proclamato “grillino” ante litteram …

SINDACO ZATTINI, PER ESSERE UN “GRILLINO” CI VUOLE CORAGGIO

Apprendiamo con stupore come il Sindaco Zattini si ritenga “grillino ante litteram”, ma da elettori del Movimento 5 Stelle teniamo a fargli sapere che non ce ne siamo mai accorti. Capiamo che siamo già in campagna elettorale e che più del 20% di meldolesi che hanno votato il M5S nelle ultime politiche destino appetiti; capiamo anche quello che dice il Sindaco che “destra e sinistra sono archeologia” (ma non è appoggiato da una coalizione di centro destra?). Capiamo inoltre che etichettarsi quale “grillino” è oramai diventato sinonimo di buona politica (nonostante ci sia ancora molta gente poco informata che pensa il contrario), ma essere un Sindaco a 5 Stelle è tutt’altro. D’altronde nella Nazione all’incontrario in cui viviamo ormai tutti sono abituati a dire tutto e il suo contrario; ma riteniamo giusto precisare alcuni aspetti: Continua a leggere “Sindaco Zattini, per essere un “grillino” ci vuole coraggio”

Sul monumento al Carabiniere alle porte di Meldola

Solitamente non pubblico volantini di parti politiche ma mi sembra che questa volta il volantino ripercorra minuziosamente la storia e faccia chiarezza sulla voce dei costi dell’opera che ora ci accoglie all’arrivo alle porte di Meldola. Lo avevo letto perchè inseritomi nel quotidiano qualche domenica fa e così ho chiesto a Pino Vaienti, che gentilmente me lo ha mandato; a parte alcune disquisizioni diciamo così “politiche” il resto mi sembra piuttosto chiaro 🙂 Continua a leggere “Sul monumento al Carabiniere alle porte di Meldola”