La biciclettata pro pista ciclabile nella SP37… fatta, resta il questionario!!!

IMG_5384Il 03 Luglio chiuderanno la strda ed inizieranno i lavori ci allargamento della SP 37 dalla Para a Selbagnone, noi invece c’ervamo, e neanche in pochi, il 29 giugno a pedalare per fare sentire la nostra voce di ciclisti, genitori, cittadini, persone, bambini.
Partiti dalla Piazza di Meldola e via via aggiuntisi per strada almeno 40 cervelli che non si rassegnano all’idea che si possa serenamente NON rispettare la legge e NON dare risposte esaustive alle richieste.

IMG_5522Insieme abbiamo percorso tutta la tratta ed abbiamo a vuto modo di toccare con mano cosa significhi NON disporre di una pista ciclabile in strada trafficata per chi si sposta in bicicletta. Bellissimo poi avere la partecipazione trasversale di persone che sono venute da Forlì e da Forlimpopoli, di persone che usano la bicicletta sia per lavoro che per diletto/sport e che non fanno unicamente quella tratta di strada (anzi … la fanno in molto pochi per i rischi che ha…IMG_5647

Incredibile poi che insieme ci si renda conto che anche la nuova bretella (e ripeto NUOVA) di Meldola che non ha pista ciclabile quindi che non rispetta la Legge  … che vuoi fare … toccherà sempre e solo agli “ultimi” rispettarle?

Ci resta ancora il questionario che potrebbe, se molto partecipato, invogliare chi dovrà chiederci il voto prossimamente ad ascoltare la notra voce … diffondete, diffondete, diffondete! 🙂
IMG_5661Grazie a Massimo, vera anima del progetto, e soprattutto a tutti quelli che hanno partecipato rendendo il silenzioso ciclista un forte gruppo capace di far sentire la propria voce e presenza sulla strada … almeno per un giorno!

Purtroppo ora i ciclisti (e non quelli di sabato voglio augurare!!!)torneranno a riempire le statistiche dei morti sulle strade, ma questa volta qualcuno la coscienza se la sporcherà se proprio non vuol sentire!!!

Saluti radiosi

P.s. Carabinieri, Polizia Provinciale, Polizie municipali … tutti hanno transitato durante la nostra girata … che sia un segno?

Annunci

Piste ciclabili della nostra Provincia, sono programmate?

Foto Forlì Today

Sono partiti i lavori di ammodernamento della S.P. 37 tra le località “Quattro palazzi” (Selbagnone) e la rotonda della Para (Alle porte di Meldola) per un totale di 3,1 Km.L’ennesima strada provinciale sottoposta a giusta manutenzione e allargamento ma senza che siano stati previsti nei programmi pluriennali i finanziamenti per la mobilità ciclistica.

Ma è ancora possibile realizzare nel 2013 questo tipo di interventi senza prevedere la pista ciclabile così come impone la Legge 366 del 1998?

Peccato!!!! Perché una pista ciclabile in questo tratto di strada consentirebbe la copertura ciclabile del 90% del percorso tra Meldola e Forlimpopoli, alleggerendo il traffico che interessa la provinciale. E sarebbe d’aiuto per la sicurezza dei ciclisti (in continuo e crescente aumento di morti e feriti secondo l’ISTAT ) e anche per quella degli automobilisti che vi transitano.

Un amministratore lungimirante, a cui sta a cuore la salute ed il bene dei cittadini, negli ultimi dieci anni, grazie ai vari interventi effettuati nelle strade provinciali forlivesi (da via Decio Raggi alla S.P. del Bidente in varie località – Meldola, Gualdo, Cusercoli, Civitella – e la stessa S.P. 37 nel tratto di Forlimpopoli), avrebbe lasciato in eredità una rete ciclabile che collegava Forlì e Forlimpopoli con la valle del Bidente fino a Galeata e non solo alcuni tratti di piste ciclabili scollegate fra loro (vedasi tratta Para – Carpena).

Questi lavori sarebbero l’ennesima occasione persa per valorizzare il nostro paesaggio e per promuovere il turismo ciclabile nella nostra Provincia che rende la fortuna di tante zone turistiche italiane (vedi Trentino Alto Adige) e europee (Danimarca su tutti), alle quali la nostra vallata non ha nulla da invidiare.

Ma non è troppo tardi, si possono rivedere i progetti e, come pensiamo, con pochi spiccioli in più, pensare di utilizzare una parte della strada per realizzare la pista. Sarebbe un buon segnale per far capire ai cittadini che inquinamento, salute, sicurezza e le loro tasche stanno a cuore dei nostri amministratori.

A questo punto penso sia indispensabile che ognuno si esprima sull’argomento ed abbiamo preparato questo questionario che vi chiediamo di compilare … facciamo una sorta di “comitato di pressione” 🙂

Grazie se lascerete un cenno di qualsiasi tipo … !!!

COMITATO PROMOTORE PISTA CICLABILE S.P. 37

TRasporto pubblico Meldola/Forlì

Ricevo e volentierissimamente pubblico … vivo nella speranza di poter presto diventare un pendolare della corriera anche io 🙂

Ho rinnovato un abbonamento con ATR – AVM per recarmi al lavoro a Forlì. Ho già fatto presente all’azienda di trasporti la grave carenza di corse tra Meldola e Forlì specie nella stagione in cui le scuole sono chiuse. Ho inoltre chiesto se è possibile rivedere il percorso che da Meldola porta al centro di Forlì in quanto sono necessari oltre 35 minuti a causa del percorso contorto che supplisce alle carenze delle corse urbane. Ho inoltre fatto presente la grande difficoltà che esiste per il raggiungimento dell’ospedale civile Pierantoni Morgagni. Anche in questo caso esistono ben poche coincidenze tra la linea 96 e i bus 3 e 5 urbani in special modo nel periodo di chiusura scuole dove le corse vengono drasticamente ridotte. Si fa un gran prlare delle agevolazioni offerte a lavoratori e studenti e ci si accorge ben presto del sofraffollamento dei bus per studenti e della scarsità di corse per i pendolari lavoratori.

Vorrei sentire la voce di altri che utilizzano il mezzo pubblico e chiedere di creare un gruppo che proponga di rivedere l’organizzazione dei trasporti pubblici verso il capoluogo di Provincia e verso Cesena.
Grazie

E adesso vediamo se si fa sentire qualcuno … penso che chi ha fatto l’appello sarà sicuramente felice (Non lo cito perchè non so se voglia apparire o meno!)

Saluti radiosi

Amministratori piccolini piccolini … Ma efficaci!

Mi sa che forse sarebbe da rivedere la posizione che il nostro attuale sindaco aveva preso con il ti impegni a (vedi risposta 3 e 4)

Michele Dotti (un grande!!!) che coordina il Consiglio dei Ragazzi di Cervia (nemmeno troppo in la …) scrive nel suo blog:

E’ davvero incredibile vedere questi piccoli consiglieri discutere civilmente e ordinatamente fra loro, individuare dei temi, parlarne con calma e intelligenza, ordinarli per priorita’ e tradurli poi in proposte semplici ma concrete da presentare al Consiglio dei grandi, come lo chiamano loro”.

Intanto questi ragazzi si sono “curati” i loro percorsi casa/scuola attivando il sevizio piedibus e si sono allestiti e preparati un giardinetto oltre a organizzarsi della cartellonistica stradale … basterebbe ascoltarli i ragazzi … ci darebbero soluzioni che noi nemmeno ci sogniamo … forse solo per nostra miopia …

Saluti radiosi

Rotatoria al monumento del partigiano e sottopasso ciclo/pedonale … una soluzione diversa … che ne pensi?

Riporto alla ribalta questo vecchio articolo del radioso, perchè le ultime notizie lo rendono quanto mai commentabile… (Giulia Ghini)

Pagine da Ras stampa 14 07 2010 meldola

Il momento non è dei più propizi per la morte del bambino falciato sulle strisce pedonali pochi giorni fa ma questo articolo l’avevo in gestazione già da diverso tempo ed è ora che provi a dire la mia.
Dopo una raccolta firme dei residenti nella zona di via Aldo Moro ed un incontro con l’amministrazione ed i tecnici della Provincia sulla nuova circonvallazione è stata accertata la necessità di creare un sottopassaggio pedonale/ciclabile proprio in prossimità del Monumento per poter permettere  ai pedoni/ciclisti di attraversare in sicurezza la  rotatoria che nascerà; è stata mostrata la soluzione proposta dalla provincia. (se continui a leggere Romeo ti stupirà! ndgg) Continua a leggere “Rotatoria al monumento del partigiano e sottopasso ciclo/pedonale … una soluzione diversa … che ne pensi?”