Il futuro dell’ex Macello – 9 aprile 2010

Immagine

In apertura il Sindaco e gli assessori Furlani e Giunchi hanno spiegato lo stato attuale e le prospettive future secondo una idea di massima che hanno elaborato e valutato.

Inizialmente è stata trattata un po’ la storia del fabbricato: è stato costruito tra il 1909 ed il 1913 da muratori Meldolesi su progetto dell’Ing. Baccarini Sesto di Forlì (che ha progettato a Meldola solo questo e la fontana oramai demolita da tempo nella piazza principale di Meldola).

In sintesi i due complessi più “importanti” sono la palazzina sul fronte di via Mazzini che ha base di 13×9 mq per un totale di circa 115 mq da moltiplicare per tre piani che hanno altezza di 3,90 metri eccetto l’ultimo piano a spiovente che ha altezza massima 1,80 m. Il secondo è il vecchio locale di macellazione di circa 180 mq con altezza massima di 7 metri. Poi c’è il terzo locale, di 60 mq. In totale ci sarebbero circa 600 mq calpestabili considerando la suddivisione dei locali di macellazione in due piani.

L’amministrazione ha valutato la possibilità di poterci ricavare la sede di: AUSER (centro anziani) e centro giovani nella palazzina; biblioteca comunale e centro culturale negli ex locali di macellazione e la sede dei Vigili Urbani per l’ultimo locale da 60 mq, ricavando anche qualche parcheggio di servizio sull’esterno. Visto che i costi preventivati potrebbero aggirarsi sul milione di euro l’Amministrazione auspica un forte contributo di privati in cambio di autorizzazioni ad interventi sul territorio.

A questo punto si è data la parola a Romboli Gilberto che propone che la sede venga utilizzata per progetti di  valorizzazione del territorio (ad esempio come sede dei GAS locali e centro preparazione pasti mensa scolastica – in estate, preparazione pasti ad atmosfera controllata per fornire la riviera di pasti bio). Con un progetto simile, si potrebbe aspirare a un finanziamento Europeo Multinazionale. Il bando scade 07/05/2010, ma ci si potrebbe prepapare per il bando successivo, in quanto permetterebbe il 75% di finanziamento delle opere. Continua a leggere “Il futuro dell’ex Macello – 9 aprile 2010”

Annunci

Com’è andata la prima pizzata www.meldolesi.net… Con gli SCEC!

Meldolesi_net10088Peccato per chi non c’era! Eravamo una trentina, un tavolo “grandi” e un tavolo “piccoli” (che hanno passato la maggior parte del tempo nel parco anche se si belava dal freddo). Penso che il senso della serata sia stato ben espresso da Michael: “solo il blog poteva mettere intorno allo stesso tavolo persone che la pensano così diversamente”. E’ stata una serata conviviale, nessuno ha avuto il fegato di snocciolare il nutritissimo OdG che era stato stilato sul web….

Con chi mi stava vicino si è parlato del nostro eventuale impegno per la vicenda “ex macello”. Le idee sono state tante e diverse, non solo in relazione alla destinazione d’uso, ma anche su come sia giusto intendere il nostro ruolo nella faccenda. Alla fine abbiamo trovato un punto d’incontro che si può riassumere così: Continua a leggere “Com’è andata la prima pizzata www.meldolesi.net… Con gli SCEC!”

Ex macello, ora che è salvo aspettiamo o diciamo la nostra?

Dunque, dunque,

diciamo che oramai l’impatto iniziale della nuova Amministrazione dovrebbe essere passato e finora penso di poter asserire che le sorprese sono state tante; ma ora veniamo all’argomento ex macello.

Come da promesse pre-elettorali la demolizione dell’ex macello è stata bloccata ed ora si possono pensare altre destinazioni per quegli immobili.

Mi è stato detto che il nostro Sindaco pensa sia una possibile location per il centro prelievi (su questo discorso sto raccogliendo dei dati per verificare se le 1892 firme che a suo tempo vennero raccolte contro questo spostamento all’ISSD fossero effettivamente inutile perdita di tempo o se invece avevano un fondo di ragione … ). Sul Carlino qualche giorno fa ho letto del caro amico Pietro Venezia che ha proposto i mercatini del biologico locale, altra grandiosa idea e sono convinto che se ne potrebbero trovare tante.

Sono fermamente convinto che l’ex macello si presti a tante possibilità che potrebbero anche convivere insieme in diverse vista la posizione strategica ed il tipo dei locali in questione.

Devo dire che mi sono riletto un pò la storia dell’ex macello di Gambettola ed ogni volta che la rileggo mi piace sempre più e penso fortemente che le cose che vengono realizzate con il coinvolgimento dal “basso” non possono sbagliare!!!

Ora mi piacerebbe capire: se invitassimo qualche Gambettolese a raccontarci la loro storia dal vivo, c’è qualcuno interessato e che parteciperebbe? Continua a leggere “Ex macello, ora che è salvo aspettiamo o diciamo la nostra?”

Io Cero

Ieri sera io c’ero, ero dietro la macchina fotografica ma c’ero!!!

Ho dato il mio ultimo saluto e sono stato veramente onorato che tanti altri fossero con tutti noi; grazie ai ragazzi del Cuculo (a proposito … gli si può anche dare il 5×1000 …io l’ho fatto …) per l’accompagnamento sonoro itinerante, grazie agli amici del Blog che sono venuti mantenendo la loro parola (chi febbricitante, chi ingessato, chi tornato apposta dalla Capitale, chi reduce da un pesante allenamento di Karaté con il nuovo fiammante Kimono …); tutti hanno risposto con la presenza!!! Infine grazie ai “Fuochi Fatui … una bella manifestazione come a Meldola penso non averne mai viste personalmente

Godetevi le foto e commentate pure 🙂

Saluti radiosi

L’ultimo, estremo saluto all’ex Macello – mercoledì 20/05/2009

Capisco che il momento sia il meno propizio perché in piena campagna elettorale ma non sono io che ho deciso di far partire le  ruspe proprio adesso. Mi spiace se qualcuno non parteciperà assieme a me e altri amici all’estremo saluto Mercoledì sera prossimo 20/05/2009 dalle ore 20:30 in poi (per poco …) proprio tutto attorno all’ex macello.

Semplicemente accenderemo assieme un pò di lumini votivi in segno di lutto, morte, fine; proprio quello che è rappresentato quell’edificio per chissà quanti animali e che ora vede la stessa fine!!!

Magari quando vorremo far partecipare i nostri giovani a dei concerti o a dei ritrovi li manderemo a Gambettola oppure semplicemente andranno da qualche altra parte o magari proprio nel parcheggio che nascerà al posto di quegli immobili e li, tutti insieme, si divertiranno a fare qualche bella sgommata o impennata con i loro bolidi …. semprechè non venga venduto per pagare sentenze sospese.

Ringrazio tutti quelli che collaborarono a raccogliere le quasi 400 firme che però non sono abbastanza; sembra che per farsi ascoltare ne servano oltre 1892 (nemmeno 1892 bastarono per non trasferire il centro prelievi all’ISSD …) e tutti coloro che hanno aiutato parlandone.

Bene ragazzi, io non stamperò un solo volantino per pubblicizzare questa iniziativa … si basa unicamente sul passaparola ed ognuno deve fare la sua parte; per quanto mi riguarda ci andrò anche a costo di essere solo.

Saluti, non radiosi come al solito … si parla di “fine” quindi è giusto rivedere anche i saluti 😦

Va giù!!!

ex-macelloex-macello-cartello-di-cantiere Alla fine sono stati di parola … l’ex macello andrà giù … per me l’unico motivo per cui è sono un paio di linee (una elettrica ed una telefonica) per le quali oggi scavavano….

Io ribadisco quanto già espresso alla fine del resoconto del Consiglio Comunale del 08704/2009 ma se qualcuno ha qualche idea per l’ultima dimostrazione … almeno che rimanga agli atti per quei consiglieri che erediteranno questa scelta a dir poco discutibile!!!

Bello vedere come dei cartelli continuano a saltarne fuori un pò di tutti i generi … e non solo quelli di cantiere 🙂

Bello anche pensare che lasceremo ai nostri figli tanti bei parcheggi dove possono fare un sacco di cose e di attività quando escono da Scuola … magari anche farsi investire 😦

Saluti radiosi

Che macello…

i-lovee-ex-macello-001Con la delibera del 4 marzo la Giunta ha disposto l’abbattimento dell’ex macello per realizzare un parcheggio. Nessun riguardo né per le proteste dei cittadini, dimostrate con l’informale raccolta di firme promossa da questa community, né per le raccomandazioni della Sovrintendenza che segnalava “…l’opportunità del mantenimento della struttura da recuperare e riutilizzare nell’ambito del paesaggio urbano consolidato, attribuendogli una destinazione d’uso consona ai suoi caratteri sociali e testimoniali.” Naturalmente la delibera si guarda bene dal fare riferimento a tale circostanza, citando solo una precedente corrispondenza del 2006 e facendolo in modo incompleto, omettendo la raccomandazione di cui sopra.

Mi consola il fatto che i cittadini si stiano dimostrando decisi a non farsi prendere per il naso e che il tema “abrogazione dell’abbattimento” sia all’odg del prossimo consiglio comunale…

Per renderci utili, abbiamo pensato di confezionare una prova visibile del fatto che a Meldola non servano affatto altri parcheggi, e quindi le ragioni delle manìe livellatrici e cementificatorie del Sindaco giacciano lontane dall’interesse pubblico. Chiunque voglia prelevare la presentazione, visionarla e utilizzarla può farlo, magari citando la fonte http://www.meldolesi.net. Si trova – da adesso e per i prossimi 7 giorni – seguendo questo link. Pesa 69 Mb quindi portar pazienza. E commentate fratres.

Giulia