Purtroppo una brutta notizia … il nostro Arnaldo non ci allieterà più con le sue poesie!

ArnaldoEbbene si, ho ricevuto ierei venerdì 23 gennaio 2015, ed appreso la triste notizia da sua nipote Miriam che ringrazio infinitamente:

Buongiorno a tutti vi scrivo per comunicarvi che ieri mattina ha cessato di battere il cuore grande e buono di Arnaldo Cuccu….lui era semplicemente mio zio, fratello di mia mamma….aveva un dono, la poesia….lui amava comunicare le sue emozioni e i suoi sogni attraverso la parola…So quanto era legato a Meldola dove era nato …..e quanto ha amato quella terra!Vi abbraccio come lui stesso avrebbe voluto fare e vi ringrazio per i momenti di gioia che gli avete regalato seppure a distanza!
Miriam

 

Lo avevamo conosciuto grazie ad internet nel 2007 ; da questa iniziale conoscenza  ci ha deliziato di tante poesie veramente meravigliose  in alcune delle quali si percepiva pienamente, per me, l’amore e l’idealizzazione tipica di un bambino per il suo paese natio. Con quelle poesie l’ho seguito, anche grazie ai diversi commenti di persone che via via lo conoscevano e di cui in pochi minuti riuscivano a rimanere affascinate apprezzandolo qua e la (al bar, in pullman, all’università, ecc.). A rileggerle quasi quasi mi commuovo. Del 2008 poi una bellissima pesia poesia che dedicava alle donne  
 
Nel giugno 2011 il bellissimo incontro di persona con Arnaldo e la sua signora che in aereo sono atterrati a Bologna, da dove Andrea li ha portati fino a Meldola dove si sono fermati qualche giorno riabbracciando un pò le vecchie conoscenze di gioventù (ricordo quando incontrò dopo tanti anni Sauro Samorè ed entrò nella sua vecchia casa raccontando aneddoti avvenuti ai tempi della guerra con Don Zanetti … )
 
Insomma il vulcano Arnaldo si è spento ma ci ha lasciato la bellezza della parola messa in rima o comunque che poeticamente lascia un messaggio a chi resta.
 
Accenderò una candela alla tua amata Madonna del Popolo, caro Arnaldo, a cui avevi anche dedicato una bellissima poesia (che mi avevi letto al telefono…) e che spero abbia avuto tempo e modo di mandare al buon Don Mauro.

Ciao Arnaldo, grazie Miriam! 

Saluti radiosi

Annunci

La Corinna ci scrive sempre dalla Finlandia!!!

Abbiamo ricevuto (una settimana fa…) buone nuove da Corinna … finche’ non vorra’farlo lei sono autorizzato a pubblicarle io … grazie Corinna!!!

Leggete e angosciatevi come ho fatto io …

Ciao a tutti,

sono nella mia cameretta in Finlandia e ho avuto l’influenza in questi giorni, nulla di grave raffreddore, mal di gola e il mio corpo che mi chiedeva semplicemente di riposarmi e cosi’ ho fatto. Sono qui in casa da merc. e sto gia’un po’ meglio. Ogni tanto credo che il nostro corpo si ammali per dirci qualche cose e per me questo era il momento di fermarmi e riposarmi, tutto qua!

Del resto ho dato gli esami di fine trimestre e questo e’ la settimana di pausa all’universita’(e io mi ammalo, va beh… Continua a leggere “La Corinna ci scrive sempre dalla Finlandia!!!”

Il meldolese Sardo

Incredibile come la rete internet ci avvicini e ci permetta di ricollegarci anche a distanza di tanti anni.
Qui’, (al secondo commento) trovate le cose che ci ha scritto Arnaldo Cuccu con anche una bella poesia dedicata proprio a Meldola; ero curioso di sentirlo a viva voce e cosi’ oggi l’ho proprio chiamato…

Ho parlato con una simpaticissima persona che mi ha raccontato tante belle cose e tanti bei ricordi che si porta nel cuore di Meldola.
Incredibile come, solo in dieci anni, Meldola gli sia rimasta nel cuore e nei ricordi. Abitava in via Roma, nella casa di Margherita Samore’ e del figlio Sauro; a proposito, qualcuno li conosce? Sa che siano ancora in circolazione e puo’ darmi elementi utili per ritrovarli? Magri organizziamo un bel ritrovo telefonico … sono convinto gli farebbe piacere.

Mi ha chiesto di dargli del tu e mi ha letto una poesia che ha dedicato alle donne romagnole che era veramente imbattibile (e qui sono certo che colpisco anche alcuni a cui la poesia piace); suo padre lavorava in Comune e lui ora e’ invalido civile che necessita di ventilazione polmonare notturna.

Ha anche un fratello che riposa nel cimitero di Meldola con il suo stesso nome; mi ha anche parlato di don Zanetti e di come lo stesso salvo’ lui ed altri dai tedeschi in un momento delicato con una semplice benedizione impartita in tedesco alla quale i militari, che gia’ avevano imbracciato il fucile, se ne sono andati per la loro strada riponendolo.

E’ stato piacevole parlargli e mi ha chiesto l’indirizzo per inviarmi qualche lettera ed un po’ di documentazione; magari io gli faro’ avere un po’ di piadina romagnola (anche quella gli e’ rimasta impressaa’‚ 🙂 .

Mi ha detto che mi scrivera’ al computer ma poi mi inviera’ per posta le lettere … Non me la sono sentita di insistere affinche’ facesse tutto con il computer … Ama troppo la carta ….

Abbiamo trovato un vecchio-nuovo Meldolese magari approfondiremo il discorso e la conoscenza di persone cosi’!!!

Saluti radiosi

E la Finlandia? Un contributo da Corinna

Bell’incontro ieri sera con la “nostr” Corinna che ci ha raccontato diverse cose sulla Finlandia (lei vive, lavora e studia per il dottorato ad Helsinky) grazie anche alle insistenti domande che le abbiamo fatto.

Non ho preso appunti ma qualche cosa mi va proprio di riportarla a memoria visto l’estremo interesse dell’incontro 🙂

Raccolta differenziata: la’ raccolgono anche i brik del latte e di altre bevande assieme al cartone in modo separato rispetto alla carta … e fin qui niente di stratosferico; la cosa veramente bella (a mio modo di vedere) e’ il sistema di raccolta dei barattoli di alluminio e della plastica che vede in ogni supermercato delle apparecchiature in cui e’ possibile inserire appunto le bottiglie e/o i barattoli vuoti e che rilascia, conseguentemente, una stampa di un buono sconto che si puo’ utilizzare all’interno del supermercato stesso. Si va da 10 centesimi circa fino anche a 50 centesimi in funzione del tipo di reso.

Addirittura in occasione di sagre/feste/concerti/ecc. chi consuma bibite in tali contenitori non inserisce gli stessi nei bidoni per la raccolta dei rifiuti presenti, bensi’ li lascia ordinatamente in prossimita’ di questi bidoni affinche’ pensionati e ragazzi possano raccoglierli e andarli a “scambiare” con buoni sconto al supermercato rendendo cosi’ queste persone parte attiva nell’economia del paese.

Diceva Corinna che non e’ raro trovare appunto anziani e bambini con borsoni che si aggirano la mattina successiva a questi eventi proprio per fare un lavoro che cosi’ viene autofinanziato e che qui da noi e’ stipendiato con le nostre “tasse sull’immondizi”.

Altro particolare interessante e’ che le macchinette non ritirano barattoli accartocciati e di conseguenza chi ne beve il contenuto non li comprime o rovina in rispetto a chi poi li raccogliera’ e portera’ alla macchinetta dispensa sconti.

Non mi sembra una cosa irrealizzabile anche se in Finlandia la serieta’ ed il rispetto del prossimo e’ sacro!!!

Giusto per fare un altro esempio, discusso ieri sera, succede che persone non munite di biglietto e che salgono in treno con l’idea di farlo direttamente da uno dei tanti venditori di biglietti presenti nei vagoni, proprio al rallentare del treno per l’arrivo alla prima stazione di fermata (in cui devono scendere) richiamino e/o si precipitino dal venditore stesso per acquistare il biglietto ed essere “in regol” pur potendo serenamente fare a meno vista l’ormai imminente discesa. Tenete conto che anche un tratto cosi’ breve ha un costo decisamente non trascurabile (2 euro) e quindi motivo in piu’ per ammirarli; quanti italiani farebbero cosi’? Provate ad azzardare una percentuale superiore a 1 cifra e mi vedrete perplesso … naturalmente scherzo, ma non troppo 🙂

Infine un’ultima raccomandazione: Corinna, ti prego, scrivici qualcosa tu da la’ quando puoi raccontandoci altri aneddoti “¦. Magari anche qualcosa che viene meglio a noi in modo da non rischiare di cadere in depressione.

Grazie a Corinna ed agli altri presenti per la bellissima serata, grazie anche a mia moglie che mi ha permesso di partecipare vista la sua giornata piuttosto stancante!!!

Saluti radiosi

Il blog dei e per i cittadini di Meldola … e non solo

Questa e’ una nuova avventura che estende a tutti i meldolesi una nuova possibilita’ di “partecipare” il loro paese, confrontarsi, aggiornarsi sulle novita’, conoscere e soprattutto dire la loro su cosa sta venendo avanti.

Diciamo che per qualche giorno testeremo se tutto funziona correttamente dopodiche’ inizieremo a popolarlo con regolarita’, umilmente e con partecipazione per renderlo un buon punto di riferimento per chi ha gia’ la possibilita’ di navigare in internet. Per chi ci mettera’ del suo per voler iniziare a partecipare troveremo il modo di coinvolgerlo e soprattutto siamo aperti a qualsiasi nuova idea e integrazione che dovesse uscirne …. piano piano avrete modo di conoscere chi partecipa al progetto leggendo proprio i suoi pensieri e le sue riflessioni/segnalazioni.

Spero che riusciremo a mantenere il blog dei Meldolesi libero da pubblicita’, perlomeno quella fatta dei banner che oramai hanno invaso la rete; altra cosa sara’ chi vorra’ spiegare per filo e per segno una sua scelta o qualche suo acquisto o esercizio commerciale per lui degno di nota

Come ogni avventura che inizia … in bocca al lupo al nuovo blog

Saluti radiosi – Romeo