Fukushima … dietro le quinte non soffrono solo gli uomini!

Cari meldolesi, vista la mia professione vorrei farvi riflettere sui danni causati in questo caso agli animali dal disastro nucleare in Giappone, sapere che migliaia di animali (si parla di tremila mucche, trentamila maiali, 600mila polli e un numero imprecisato di animali domestici) sono morti e stanno morendo di fame e sete perchè rinchiusi nelle loro stalle senza che l’uomo li possa accudire mi fa rabbrividire solo al pensiero, i maiali ed i polli si saranno scannati tra di loro prima di cedere, tra urla devastanti e scene orride, mi immagino la puzza, i vermi, i liquami che verranno fuori da quelle migliaia di carcasse, tonnellate di carne putrida lasciata all’aria aperta senza poter essere seppellita, i cani che si avventeranno su ogni cosa per placare la fame. Le vacche sono lente a morire e quelle ancora vive staranno raspando con le zampe, stese a terra, fino a sanguinare riempiendosi di piaghe da decubito visto il loro peso. La mancanza d’acqua e cibo porta tra le prime conseguenze all’aborto, quindi centinaia e centinaia di feti staranno marcendo al suolo tra placente, urine e feci. Cari amici fate una breve riflessione su questo, cosa per altro semplice per chi ha e conosce gli animali.

saluti Pietro

Annunci

Artisti alternativi …. Gravité

Verso il minuto e 20″ il rumore che mi ha incuriosito maggiormente …evidentemente in Canada la pensano come me … se fosse più vicino

Saluti radiosi

La livella

Pensavate fossi deceduto … e invece sto ricaricando le batterie … e presto scoppieranno di carica 🙂

Ogni volta che l’ascolto mi ripropongo di proporre il Principe Antonio de Curtis in arte Totò all’intitolazione di una via o magari di una piazza anche a Meldola … godetevelo con me!

Morto sei tu e morto sono pure io … la morte è una livella …

Saluti radiosi

L’ora della terra

Probabilmente l’edizione italiana di questo evento (“m’illumino di meno”) ci prende abbastanza e non si da troppo risalto all’edizione Mondiale che proprio stasera vedrà il suo epilogo:

Il 27 marzo dalle 20.30 in tutto il Pianeta i monumenti più importanti si spegneranno per un’ ora: dal Golden Gate al London Eye, dal Table Mountain al Tapei 101 per chiedere di affrontare davvero il problema del riscaldamento globale. Milioni di persone, anche quest’anno spegneranno le luci per chiedere di essere ascoltati. Dalla risposta dei leader mondiali dipende il destino di tutta l’Umanità.

Io ne sono venuto a conoscenza dal WWF… grazie!!!!

Saluti radiosi

Sarà meglio prepararsi …

Con una certa inquietudine ho visto questa trasmissione … la consiglio a chi è fermamente convinto che dopo le Elezioni Regionali non salterà fuori l’elenco ufficiale dei siti in cui “installare” le nostre amate centrali nucleari …

Pensare alla disinformazione francese … ma da noi non corriamo pericoli … il nostra Stato ci proteggerà!

Saluti … ma poco radiosi

P.s. Grazie Lorena per avermi segnalato questi video!

Rai per una notte … non male nemmeno il movimento a 5 stelle

Devo dire che Destinazione e il Movimento a 5 Stelle non finiscono mai di darsi da fare … in difesa della Libertà di Stampa.
Addirittura si potrà godere su maxi-schermo in Piazza Saffi … Giovedì (domani) ore 20:00 – 24:00 e con la partecipazione di tanti!!!

Poi mi sono guardato la simpaticissima scenetta di cui sotto  … non c’è che dire, hanno dell’inventiva … mi sono poi letto il programma (e con questo fanno tre … ormai sono preparato al voto 🙂

Saluti radiosi